Auto piombata sull’asilo: le condizioni dei bimbi ricoverati

I gemellini ricoverati all’ospedale de L’Aquila sono stati dimessi. Sciolta la prognosi anche per la bambina ricoverata in terapia intensiva al Gemelli di Roma.

Bimbo ricoverato
Bimbo in un letto di ospedale – Nanopress.it

Nell’incidente avvenuto il 18 maggio 2022, oltre alla morte del piccolo Tommaso, di anni quattro, sono rimasti feriti anche altri cinque bambini.

Un auto senza freni inseriti ha travolto un gruppo di studenti di un asilo de L’Aquila che giocavano senza pensieri nel cortile della scuola.

Le condizioni dei bimbi rimasti feriti

Sono stati dimessi dal reparto di pediatria dell’ospedale della città de L’Aquila i due gemellini rimasti feriti dall’incidente, verranno seguiti da casa dai medici dell’ospedale; si occuperanno del monitoraggio e della cura delle ferite riportate.

I piccoli, figli della donna il quale la macchina ha travolto i cinque bambini, erano stati ricoverati nel reparto pediatrico dell’ospedale per delle contusioni dovute all’incidente.

E’ stata invece sciolta la prognosi per la bambina ricoverata in terapia intensiva pediatrica al Policlinico Gemelli di Roma, è stata trasferita nel reparto di neurochirurgia infantile del Policlinico.

La bambina era stata ricoverata per una frattura cranica.

Anche per gli altri bambini ricoverati, uno al Bambino Gesù di Roma e due al Gemelli, il peggio sembra essere ormai passato.

I funerali di Tommaso D’Agostino

Nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio, a L’Aquila, si sono svolti i funerali di Tommaso, quattro anni, il bambino rimasto ucciso dall’auto.

La città de L’Aquila si unisce al dolore della mamma Alessia e del papà Patrizio che piangono la morte del piccolo.

Il piccolo Tommaso sarà sempre nei pensieri di tutti quelli che conoscevano lui e la famiglia e di tutta la città.

Patrizio il papà di Tommaso, parlando per lui e sua moglie, dice di non voler condannare la donna che fatalmente ha causato l’incidente, perché anche la sua vita in fondo è stata rovinata da questo tragico evento.

“Si vede che il Signore aveva bisogno di un angelo e ha scelto Tommaso.”

Bara bianca
Bara bianca coperta da fiori – Nanopress.it

Le cause dell’incidente

La donna aveva parcheggiato la sua macchina, una Passat, di fronte la scuola, lasciando all’interno dell’auto suo figlio di dieci anni ad aspettare che la mamma andasse a riprendere i due gemellini.

L’automobile con il freno a mano disinserito si è mossa ed è finita nel cortile della scuola, travolgendo sei bambini che stavano giocando.

La Polizia sta indagando sulla vicenda cercando di capire se possa essersi trattato di un errore meccanico e di una dimenticanza della donna che aveva parcheggiato.

Per liberare i bambini da sotto la macchina c’è voluto l’intervento dei vigili del fuoco che con un sistema ad aria compressa sono riusciti a sollevare l’automobile e a tirare fuori i piccoli.

Purtroppo per Tommaso non c’è stato nulla da fare: i medici dell’ambulanza hanno provato a rianimarlo con un massaggio cardiaco durato almeno trenta minuti senza purtroppo riuscire a fare nulla.

Il bimbo è morto durante la corsa in ospedale.