Austria, 4 persone accoltellate per strada: fermato un afghano di 23 anni

Vienna Austria 4 persone accoltellate

Sono in tutto quattro le persone vittime di due diverse aggressioni a colpi di coltello che hanno tenuto Vienna, in Austria, col fiato sospeso tutta la notte, fino a quando la polizia è riuscita a fermare il presunto assalitore, un giovane di 23 anni di origini afghane. Una prima aggressione ha interessato un’intera famiglia di nazionalità austriaca – padre di 67 anni, madre di 56 e figlia di 17 – ed è avvenuta vicino al Prater, nei pressi di Nestroyplatz, nel quartiere Leopoldstadt, mentre la vittima del secondo accoltellamento, avvenuto pochi minuti dopo, è un giovane ventenne, anche lui di nazionalità afghana.

Secondo testimoni, l’accoltellamento ai componenti della stessa famiglia sarebbe stato preceduto da una rissa.

I quattro feriti sono stati portati in ospedale e tuttora sono in pericolo di vita, viste le gravi condizioni in cui versano.

Inoltre, nel tentativo di fermare l’accoltellatore, un agente della polizia è stato colto da malore, ha avuto un infarto non mortale ed è stato soccorso.

Al momento gli inquirenti restano cauti e stanno verificando se il ragazzo fermato sia responsabile di tutt’e due le aggressioni, ma dai rumors che circolano, sembrano escludere la pista terroristica.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere