Attentato a Londra: chi sono le due vittime italiane?

Londra, spari al Parlamento e auto sulla folla a Westminster Bridge

Londra, spari al Parlamento e auto sulla folla a Westminster Bridge

Ci sono anche due vittime italiane nell’attentato a Londra del 22 marzo 2017 che ha colpito il Parlamento inglese. Si tratta di una ragazza di 28 anni di Bologna e di una donna romana: di nessuna delle due si conosce per il momento l’identità per questione di privacy. Il Foreign Office aveva prima fatto sapere che non c’erano connazionali tra le vittime dell’assalto al Parlamento, ma in serata è arrivata la conferma dall’ambasciatore italiano nel Regno Unito, Pasquale Terracciano. La più giovane è una bolognese residente da sei anni nella capitale inglese: colpita alla caviglia dalla folla che scappava dal ponte, è stata già dimessa dall’ospedale. Più critiche invece le condizioni della seconda italiana, una donna romana di cui non è stata rivelata l’identità e che sarebbe stata colpita dall’auto dell’assalitore, per fortuna non in modo grave. Ricoverata in ospedale, sarebbe stata operata ma non sarebbe in pericolo.

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere