Attentato a Berlino: chi è l'eroe che ha fermato l'attentatore

Camion travolge la folla a un mercatino di Natale a Berlino

Camion travolge la folla a un mercatino di Natale a Berlino

Dopo una notte di paura per l’attacco terroristico che ieri sera ha travolto i mercatini di Natale di Berlino, sembra emergere la figura di un eroe: un cittadino, che secondo quanto riportato dai media locali, avrebbe inseguito l’attentatore in fuga dal camion per diversi chilometri dal luogo dell’attentato, fino alla Siegessäule. E’ rimasto sempre in collegamento con le Forze di Polizia e a debita distanza dall’uomo, per consentirne l’arresto. Di lui, ancora, non si sa nulla.

Questa persona, di cui al momento non si conoscono le generalità, è stata testimone dall’inizio dell’attacco terroristico al mercatino di Breitscheidplatz, situato di fronte a uno dei monumenti simbolo della capitale tedesca, la chiesa bombardata di Gedachtniskirche: ha assistito al momento in cui il camion ha fatto irruzione tra le bancarelle, uccidendo 12 persone e ferendone 48.

Poi, quando il conducente ha abbandonato il mezzo, ha deciso di seguirlo nella sua fuga, aiutando così la Polizia nelle operazioni di arresto: a rimanere in manette, a circa due chilometri dal mercatino di Natale, intorno alla colonna di Vittoria, nel centro di Tiergarten, parco centrale di Berlino, un giovane di origine pachistana di 23 anni.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere