Asti: 90enne spara al perito, temendo il pignoramento. E' morto in ospedale

Il geometra non ce l'ha fatta. Inutile l'intervento dei soccorritori

Asti: 90enne spara al perito, temendo il pignoramento. E’ morto in ospedale

Foto: Ansa

Omicidio a Portacomaro d’Asti. Questa mattina un anziano di 90 anni ha sparato alla persona che ha bussato alla sua porta per una perizia di pignoramento. Due colpi d’arma da fuoco hanno raggiunto il geometra sull’uscio dell’appartamento. Nonostante il tempestivo interventi dei soccorsi, l’uomo è morto poco dopo in ospedale.

Inizialmente il 90enne, Dario Cellino, ha pensato si trattasse di un ufficiale giudiziario, in realtà era un perito. Il compito del geometra sarebbe stato quello di valutare l’abitazione dell’anziano. Il padrone di casa però, ha subito aperto il fuoco. La vittima è stata colpita al petto da almeno due colpi di pistola.

I Carabinieri, intervenuti sul posto, hanno arrestato l’anziano. Cellino viveva in condizioni di degrado con la figlia di 57 anni.

LEGGI ANCHE: Madre di 92 anni si rifiuta di andare in una casa di cura, spara e uccide suo figlio

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere