Arizona: ustiona il figlio di 47 giorni per vedere 'come reagiva'

Il bimbo aveva ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpicino.

Arizona: ustiona il figlio di 47 giorni per vedere ‘come reagiva’

Era curiosa di sapere come avrebbe reagito all’acqua bollente, e così ha ustionato il suo piccolo nato da soli 47 giorni. Il bambino è stato ricoverato in ospedale in gravi condizioni e la madre, una giovane di diciotto anni, è stata accusata di abusi su minore.

L’episodio è accaduto in Arizona.

Sarah Nguyen, di 18 anni, vive a Phoenix. Ai medici ha raccontato che il bimbo è stato male durante il bagnetto, ma non l’hanno creduta.

Doop aver chiamato al polizia, la diciottenne, interrogata su cosa foss davvero accaduto, ha raccontato di aver messo il bambino nel lavandino del bagno e di averlo bagnato con il getto dell’acqua calda per vedere che reazione avrebbe avuto. Poi ha provato ad aprire l’acqua fredda, ma era troppo tardi.

Il bimbo ormai aveva ustioni di secondo e terzo grado su tutto il corpicino.

Secondo gli inquirenti che si sono occupati del caso, la mamma sarebbe stata ‘arrabbiata e frustrata’, e prima di mettere il bimbo sotto l’acqua bollente le aveva dato anche uno schiaffo. La 18enne è stata arrestata e dovrà comparire in tribunale l’8 dicembre prossimo.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere