La palla entra in rete ma l'arbitro fischia la fine

AFC Wimbledon Accrington Stanley gol annullato

L’arbitro può decidere gli sviluppi di una partita, a volte le proteste sono giuste e altre volte inutili, in questo caso però il direttore di gara è caduto in un errore pazzesco. Il primo tempo tra AFC Wimbledon e Accrington Stanley si stava concludendo sullo 0-0 ma gli ospiti cercano un’ultima offensiva: il pallone viene passato all’attaccante che non sbaglia davanti al portiere ma prima che la palla superi la linea di porta l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

La partita di League Two, in sostanza la nostra vecchia Serie C2, tra AFC Wimbledon e Accrington sarebbe potuta finire in maniera diversa dal pareggio a reti inviolate scritto a referto poiché, appena prima della fine del primo tempo, la squadra ospite, in maglia rossa con strisce verticali bianche, l’Accrington, ha realizzato, o meglio stava per realizzare, il gol dello 0-1 con il suo attaccante ma il direttore di gara, appena prima che la palla sorpassasse la linea di porta, ha fischiato la fine della prima frazione di gioco, scatenando l’ira dei giocatori in campo.

Un episodio stucchevole ed incomprensibile. L’arbitro ha la facoltà di decidere quando terminare il match dopo il tempo regolamentare ma non può fermare la partita se l’azione può diventare influente o pericolosa per le dinamiche di gioco e in questo caso ha cambiato le sorti del match. L’Accrington sarebbe andata in vantaggio ad un soffio dal primo tempo e la partita sarebbe cambiata radicalmente. Un errore davvero grave.

Parole di Fabio Fagnani

Fabio Fagnani è stata un collaboratore di Nanopress dal 2015 al 2016, occupandosi principalmente di sport e calcio,

Da non perdere