Anziano ucciso a Modena: pestato a sangue | Ricercate due persone

Un omicidio che non ha ancora una spiegazione, né un assassino e né tantomeno un movente. Un anziano, in provincia di Modena, è stato trovato morto nel suo letto. I Carabinieri stanno indagando per capire cosa sia successo.

Carabinieri
Carabinieri – Nanopress.it

Un’aggressione violenta, tanto che l’anziano si pensa sia morto sul colpo.

Anziano ucciso a Modena: cosa è successo in quelle ore?

Una notizia che lascia tutti con il fiato sospeso. Una morte atroce, senza un apparente motivo. Un anziano, in provincia di Modena, è stato trovato morto nella sua casa e si sta cercando, ora, di capire cosa sia successo di preciso.

Si conosce la sua identità: Rocco De Salvatore ed aveva 74 anni. Dalle primissime ricostruzioni, pare che l’uomo sia stato aggredito direttamente a casa sua e, secondo le testimonianze di alcuni vicini che hanno dato anche l’allarme alle Forze dell’ordine, sono state viste anche due persone uscire proprio dalla casa dell’uomo.

La tragedia è avvenuta a Massa Finalese, in provincia di Modena. La scena che i Carabinieri e la Scientifica si sono trovati davanti al momento del ritrovamento del cadavere è stata angosciante. L’uomo era sul suo letto, e le macchie di sangue e le ferite riportate sul corpo, fanno capire (anche se si attende l’autopsia) che sia stato aggredito e picchiato a sangue.

Secondo le testimonianze dei vicini, due persone sono state viste uscire da casa dell’anziano e c’è, anche, qualcuno che ha visto, sempre queste due persone ora ricercate, utilizzare l’auto della vittima nelle ore precedenti al ritrovamento del cadavere da parte delle Forze dell’Ordine.

L’arrivo dei Carabinieri, del personale sanitario (che ha poi constatato la morte dell’uomo) e della Polizia Scientifica hanno dato inizio alle indagini per capire cosa sia effettivamente successo ieri sera, momento in cui l’anziano è stato aggredito e poi ucciso. È stata, dalle autorità competenti, disposta anche l’autopsia sul cadavere dell’uomo per capire se sia morto per le ferite riportate subite durante la feroce aggressione.

Scientifica
Scientifica – Nanopress.it

Indagini in corso anche sulla vita della vittima

Sono anche in corso delle indagini più specifiche sulla vita, sui contatti e sulle conoscenze dell’anziano ucciso a Modena per capire se ci fosse qualcuno che potrebbe esser coinvolto o, anche, per cercare di risalire quanto prima all’identità di queste due persone viste uscire da casa della vittima e, anche, utilizzare la sua auto.

Un’aggressione, almeno stando alle primissime indagini, ancora tutta da ricostruire. Non sono stati trovati dei motivi specifici per cui la vittima sia stata aggredita ed uccisa con tanta violenza ma, come dicevamo rima, sono in corso indagini a tutto tondo, anche nella vita della vittima stessa, per capire cosa sia effettivamente successo in quelle ore così concitate.