Anthurium moltiplicato all’infinito a costo zero: ecco come fare  

Per chi non lo sapesse, l’Anthurium è una pianta molto bella e con un piccolo trucchetto potrete moltiplicarla all’infinito: ecco il segreto dei giardinieri.

Anturio
Anthurium, moltiplicalo gratis – Nanopress.it

Quella citata è sicuramente una delle piante ornamentali più amate. Questo perché ha dei fiori bellissimi di color rosso-lacca, salmone che sembrano avvolgere lo spadice che altro non è che un cilindretto eretto dotato di foglie davvero grandi. Ma  come possiamo fare per averne di più? Qui di seguito i dettagli.

L’anthurium: le sue caratteristiche

Quando si parla di piante si affronta un tema molto ampio e molto amato dalla maggior parte di noi. In questo articolo parleremo di una pianta nello specifico: l’anthurium.

Come accennato poco fa, l’anthurium è una pianta bellissima e la maggior parte di queste solitamente sono epifite.

Cosa significa? Che usano altre piante come supporto. Queste sono piante che presentano anche altre caratteristiche, alcune non conosciute o comunque poco conosciute a molti.

anthurium
Anthurium – Nanopress.it

Per esempio, a tal proposito, possiamo dire che queste piante producono cristalli ossalato di calcio: parliamo di una sostanza che fa di questa pianta una di quelle velenose. Eppure questa rappresenta un vero pericolo solo se si ingeriscono in quantità elevate.

Se si parla della bellezza di queste piante, non possiamo non dire che queste sono particolari e che proprio per i loro colori sono in grado di riempire la nostra casa di gioia. Come poterne avere sempre di più?

A questa domanda oggi rispondiamo in questo modo: invece che comprarle possiamo semplicemente moltiplicarle e per tante e tante altre volte. Come riuscire a farlo e in modo del tutto gratuito?

Per i dettagli continuate a leggere qui di seguito.

Moltiplicare l’Anthurium: il segreto dei giardinieri

La domanda ora più gettonata sarà questa: cosa occorre fare per moltiplicare questa pianta? A tal proposito va detto che bisogna avere una pianta con tanti fiori.

anthurium
Anthurium-Nanopress.it.

Questo aspetto è importante perché più fiori ci saranno e più sarà facile riuscire in questa impresa. Prima di andare avanti, però, ricordate che il reale fiore è l’epifite.

Precisato questo, attendete la fioritura della pianta, poiché è proprio in questo momento che l’epiteti tendono a cambiare. E infatti potrete notare come da lisci tenderanno a avere delle escrenze e questo rappresenterà proprio il momento della fecondazione.

Ora soffermatevi a individuare quelli più adeguati e aspettate che la foglia che si trova intorno arrivi a seccare. Proprio in quel momento la vedrete cadere per far nascere un’altra nuova pianta.

E se non dovesse cadere naturalmente? Aiutatevi con la mano. Successivamente potete procurarvi un vaso in terracotta di circa 10 cm di diametro e potrete riempirlo dal fondo con 2cm di argilla e con del terriccio.

Mi raccomando lasciate un paio di cm dall’orlo e poi afferrate il fiore con la foglia e mettetelo nel vaso. Con ulteriore terra poi cercate di coprire tutto: grazie a un vaporizzatore provate a bagnare, successivamente, la terra per inzupparla.

Come ultimi step procuratevi un sacco in plastica all’interno del quale metterete la vostra piccola pianta. Poi chiudete tutto: vedrete che andrà a crearsi dentro un clima umido, l’ideale.

Prendete il tutto e mettetelo in un angolo della vostra casa che sia luminoso, ma che non sia esposto direttamente ai raggi solari. Dopo circa 50 giorni potrete già notare i segnali che la pianta che sta crescendo. Vedrete infatti il germoglio fuoriuscire dal terreno.

Più i giorni passeranno e più la vostra pianta fiorirà bella e rigogliosa. E il tutto sarà stato possibile senza grandi sforzi e soprattutto a costo zero. Cosa vogliamo di più?

anthurium rosso
anthurium rosso-NanoPress.it

Provate a fare questo e vedrete la meraviglia che si presenterà ai vostri occhi!