Anna Tatangelo: 'Io e Gigi D'Alessio ci siamo separati, tornerei con lui solo a certe condizioni'

Anna Tatangelo Gigi D'Alessio

Anna Tatangelo Gigi D'Alessio

Finalmente sono arrivate le parole della diretta interessata a fare un po’ di chiarezza sul legame tra Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio, dopo che nelle ultime settimane erano circolate foto e rumors che lasciavano immaginare un riconciliamento della coppia, ipotesi peraltro corroborata da alcune dichiarazioni del cantante (‘Io e Anna non ci siamo mai lasciati’, ‘Mi piacerebbe invecchiare con lei’). E invece le cose sono un pochino più complicate: la Tatangelo ha confermato infatti che lei e Gigi si sono separati, pur mantenendo rapporti molto cordiali, e che il futuro è ancora tutto da scrivere, non escludendo che possano tornare insieme ma solo a determinate condizioni.

Anna Tatangelo ha parlato della crisi con Gigi D’Alessio in una lunga intervista a Vanity Fair: ‘Ho lasciato la villa dell’Olgiata lo scorso 26 giugno perché tutto quell’amore che ci lega da 13 anni non è bastato più. Ora vivo con mio figlio Andrea in una casa ai Parioli che mantengo da sola, come ho sempre fatto nella mia vita: a differenza di quanto molti credano, sono sempre stata economicamente indipendente, non ho chiesto neanche il mantenimento mensile anche se ne avrei avuto diritto’.

[npleggi id=”201484″ testo=”Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo di nuovo insieme, la coppia paparazzata a Roma”]

Quindi spegniamo subito tutte le indiscrezioni circolate recentemente, Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio non sono tornati insieme, anche se continuano a frequentarsi: ‘Abbiamo un figlio ed è quindi normale che ci vediamo, anche a pranzo la domenica. E separarsi non significa per forza di cose odiarsi’. Ma perché si è giunti a questo punto di rottura? ‘Non c’è nessun terzo incomodo, il fatto è che litigavamo sempre più spesso e ormai non ci parlavamo più. E poi non sopportavo che la casa fosse sempre piena di amici di Gigi, in pratica ricordo pochissimi momenti dove siamo stati noi due da soli’.

[npleggi id=”191769″ testo=”Gigi D’Alessio su Anna Tatangelo, ‘Non ci siamo mai lasciati’”]

La decisione di lasciare il compagno è stata anche frutto di una ‘provocazione’ per tastarne la reazione, ma anche questa tattica non ha funzionato: ‘Un giorno gli ho detto che forse sarebbe stato meglio allontanarci un attimo per capire, e così me ne sono andata senza che lui abbia fatto nulla per fermarmi. Confesso che le prime notti da sola sono state difficilissime, volevo che Gigi venisse a riprendermi e invece non è successo’.

[npleggi id=”180435″ testo=”Anna Tatangelo e Gigi D’Alessio in crisi per motivi economici?”]

Ora però (e questo decisamente non è un bel segnale per Gigi D’Alessio) sembra che Anna Tatangelo si sia abituata a vivere senza di lui, anzi si sente addirittura meglio: ‘Sto imparando pian piano a stare da sola e adesso mi sento rinata, anche nella bellezza. Mi sono ripresa la mia musica (ad aprile esce il suo nuovo singolo ‘La fortuna sia con me’, titolo benaugurante) e pure la mia vera età: a lungo ho sentito l’obbligo di mostrarmi più grande, come se dovessi essere all’altezza dell’uomo che amavo, ma ora non devo più’.

[npleggi id=”186047″ testo=”Anna Tatangelo su Instagram, ‘L’uomo della mia vita è mio figlio Andrea’’”]

Dunque tra Gigi D’Alessio e Anna Tatangelo è finita per sempre? No, la cantante di Sora dice che ci sono ancora margini per tornare insieme, ma qualcosa deve necessariamente cambiare: ‘Ci lega ancora un bambino e un grande sentimento, e mi fa piacere che lui continui a parlare bene di me, anche se le frasi che ho ascoltato in TV (‘Vorrei invecchiare con Anna’, ‘Lei è la compagna ideale’) avrei voluto che le dicesse direttamente a me. Gigi resta comunque la persona più importante della mia vita, l’uomo che avrei voluto sposare e che tutto sommato sposerei ancora. Il matrimonio per me sarebbe stato importante, così come un altro figlio. Ma queste cose bisogna volerle in due… Il futuro? La lontananza può aiutarci a scoprire che cosa vogliamo veramente: se una fine o una ripartenza. Ma per quest’ultima porrei delle condizioni: non voglio più essere una persona scontata dentro casa, un arredo che sta lì solo perché ci deve stare’.

Capito, Gigi?

Parole di Raffaele Dambra

Da non perdere