'Andiamo a comandare' tradotto in latino: l'idea originale di un prof

Andiamo a comandare in latino

Foto Twitter

Tradurre il testo di “Andiamo a comandare” in latino, è la sfida lanciata ai propri studenti da un professore per rendere meno traumatico il rientro a scuola dalle vacanze estive. Gli allievi di questo insegnante non si saranno di certo annoiati, anzi sarà stato divertente cimentarsi nella traduzione del tormentone dell’estate di Fabio Rovazzi. E chissà che non sia il metodo giusto per imparare il latino.

“Imperatum adeamus” è la versione latina di “Andiamo a comandare”. Una studentessa ha postato la foto della traduzione: “Poi mi chiedono perché adoro il mio prof”, ha scritto la ragazza su Twitter. Ci sono studenti che trasformano Dante in un rap pur di memorizzare qualche canto dell’Inferno e poi – è evidente – ci sono anche i professori che rendono più semplici e leggere le lezioni facilitando l’apprendimento. “Ecco a voi ‘Andiamo a comandare’ in latino, giusto perché il prof voleva farci riprendere a tradurre con simpatia”, scrive la studentessa nel presentare la sua più che originale versione di latino. Lo stesso Fabio Rovazzi ha apprezzato l’idea del prof, così come tanti altri utenti. “Imperatum adeamus”, chissà quante volte l’hanno detto i grandi imperatori romani.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere