Amber Heard perde la causa: dovrà risarcire 15 milioni di euro a ‘Jack Sparrow’

Un processo che è stato anche, in parte, mediatico. Tutto il mondo ha assistito allo scambio di accuse fra Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard. Ieri, il verdetto finale ha ribaltato la situazione, rispetto a come in molti la prospettavano.

Amber Heard e Johnny Depp
Amber Heard e Johnny Depp – Nanopress.it

Depp – Heard: la fine di un processo

A vincere è stato lui, nonostante le tantissime accuse a suo carico che la sua ex moglie gli aveva riversato contro. Stiamo parlando del processo in tribunale fra Johnny Depp e la sua ex moglie Amber Heard. Lui ha vinto la causa per diffamazione sollevatale proprio da lei.

Un processo che tutto il mondo ha seguito, sia dal punto di vista della cronaca che dal punto di vista del gossip. Una carriera distrutta quella di Depp proprio dalle accuse riversategli da sua moglie (forse, anche questa, è stata causa di un suo non aver più partecipato al terzo film della saga “Animali Fantastici”, dove interpretava il ruolo di Grindelwald) ma, dopo tanta attesa, ecco quale è stato il finale.

La causa per diffamazione è stata vinta dall’attore contro Amber Heard. L’accusa mossa da Depp alla sua ex è stata quella “di avergli distrutto sia la reputazione che la carriera stessa”. È da ricordare, infatti, che, nel 2018, la Heard sulle pagine del giornale americano Washington Post, accusava Depp di violenza domestica.

Ora la situazione è diversa: a 4 giorni dall’arringa finale del processo stesso, la giuria di Fairfax ha deciso: Amber Heard dovrà, all’ex marito, 15 milioni di dollari come risarcimento per diffamazione. Ma, dall’altro lato, anche lo stesso Depp dovrà, alla ex, 2 milioni di euro.

La diffamazione: la Heard accusava Depp di violenza

La questione, però, è un po’ più complessa. Lo stesso Depp aveva citato per diffamazione, dopo le accuse rivoltegli, sui quotidiani americani, la Heard chiedendo 50 milioni di dollari per l’articolo del 2018. C’è da dire, però, che nell’articolo citato dall’attore, nel quale si sentiva accusato dalla moglie, il suo nome non compare. Ma secondo Depp e i suoi avvocati, quelle parole utilizzate “gli hanno causato la perdita di molti ruoli” in altri vari film che l’attore avrebbe dovuto interpretare.

E Amber come ha risposto? Chiedendo esattamente il doppio come risarcimento, ben 100 milioni di dollari. Un processo, questo per diffamazione, che va avanti dal mese di aprile e che ha visto anche tantissimi testimoni alternarsi in tribunale.

Finisce così, potremmo definirlo, il processo mediatico dell’anno dove, a scambiarsi accuse, a raccontare anche le violenze (presunte o meno) subite, dove tutto il mondo è venuto a conoscenza dei dettagli anche più personali della vita di una delle coppie più “in” della Hollywood 2015 – 2017. Accuse pesanti, infamanti, che ne hanno fatto uscire anche a pezzi gli stessi contendenti.

Amber Heard
Amber Heard – Nanopress.it

Le reazioni

Dal canto suo, Johnny Depp scrive sui social: “La giuria mi ha restituito la vita”, continuando anche sui suoi profili social che, dopo 6 anni, la verità è venuta alla luce. Dall’altro lato, invece, Amber Heard è delusa, amareggiata perché, come scrive su Twitter, le prove che aveva portato in aula non sono bastate per tenere testa sia al suo ex marito che alla sua influenza e al suo potere.

Una vicenda che si conclude sì, ma che di certo non farà smettere di parlare di sé.