Amanti beccati in ufficio, le conseguenze

Avere rapporti intimi sul luogo di lavoro può costare anche caro. La storia di due amanti focosi in Nuova Zelanda.

Amanti beccati in ufficio, le conseguenze

Due amanti focosi sono stati sorpresi nel bel mezzo di un rapporto intimo nei locali della compagnia neozelandese Marsh. Il fatto è accaduto circa 2 mesi fa e per i due sono arrivate delle vere e proprie conseguenze. Entrambi hanno perso il lavoro e lei, un’impiegata 26enne, ha anche preferito cancellare il suo profilo Facebook. Ha deciso di ritornare in Inghilterra, per staccarsi da tutti i suoi precedenti legami. Alcune fonti hanno dichiarato che la donna non è per niente orgogliosa di ciò che ha fatto e vuole lasciarsi ogni cosa alle spalle.

L’uomo, un 50enne sposato e padre di 2 figli di 15 e 19 anni, non avrebbe confessato subito alla moglie il suo tradimento. Tuttavia la questione è emersa lo stesso, perché allora, all’epoca dei fatti, le immagini dei due amanti sono circolate molto su Facebook. Non risulterebbe molto chiaro se la moglie abbia deciso di perdonarlo. Ciò che è certo è che i due amanti stanno pagando davvero un prezzo molto alto per quello che è stato definito soltanto come un flirt e che non ha assunto i contorni neanche di una storia d’amore.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere