Alto Adige, 100 persone evacuate da hotel per rischio valanga

hotel Langtauferer

hotel Langtauferer

Sono cento le persone evacuate dall’Hotel Langtauferer in Alta Val Venosta in Alto Adige per rischio di valanga: c’era molta apprensione per gli ospiti nonché per lo staff della struttura che si è trovata improvvisamente alla base di un cono di valanga che avrebbe potuto creare un vero disastro, ma lo sgombero è stata organizzato in tempi più che stretti.

Nei giorni scorsi le condizioni meteo avevano visto abbondanti nevicate che avevano caricato in modo considerevole gli accumuli intorno all’albergo, situato ad un’altitudine di 1800 metri sul livello del mare. Per fortuna, tutto è stato messo in sicurezza.

La memoria corre drammaticamente veloce alla recente tragedia di Rigopiano che ha funestato lo scorso inverno (18 gennaio) e che ha causato 29 vittime per una slavina staccatasi dalla cresta soprastante un resort. Ma per fortuna le cento persone tra ospiti e personale dell’Hotel Tauferer (Langtauferer) sono già al sicuro grazie all’intervento combinato di Protezione Civile, Esercito e della Guardia di Finanza.

La struttura si trova nella località Melago nell’Alta Val Venosta e ha visto il pronto intervento dei soccorsi che hanno recuperato i presenti con gli elicotteri dopo aver sfollato tutti dalla parte più vecchia a quella più nuova dell’albergo. Oltre al Tauferer sono state recuperate con successo anche una ventina di ospiti di una pensione vicina. La prima accoglienza è stata allestita presso la casa delle associazioni di San Valentino, non lontana. Si valuta l’evacuazione dell’intera valle.

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere