100 anni di Ulisse: Dublino e Trieste festeggiano il Bloomsday Festival

Da Dublino a Trieste, si celebrano i 100 anni dalla pubblicazione di Ulisse, romanzo di James Joyce, che rappresenta una pietra miliare della letteratura irlandese in patria e nel mondo. 

Busto di James Joyce
Busto di James Joyce – Nanopress.it

Nel 2022, l’Ulisse di James Joyce festeggia 100 anni. Inoltre, nell’anno corrente, ricorre anche il 140esimo anniversario della nascita dello scrittore, nato nel 1882 e che partorì dalla sua mente uno dei romanzi più conosciuti e apprezzati al mondo della letteratura irlandese.

Ulisse di James Joyce: celebrazioni per il centenario del romanzo

La cultura e lo stile celebrativo dell’Irlanda sono famosi in tutto il mondo e vanno oltre le popolari feste in verde. Si celebrano, infatti, anche la cultura, la storia e la letteratura. Una delle celebrazioni annuali più famose è quella del Bloomsday, che si svolge principalmente a Dublino ogni anno il 16 giugno e che arriva ad essere festeggiato fino a Trieste.

La giornata è dedicata al romanzo Ulisse dello scrittore irlandese James Joyce, il cui personaggio centrale è Leopold Bloom da cui prende il nome la festa. Il romanzo del 1922 segue la vita di Leopold e di tanti altri personaggi, alcuni immaginari, altri reali, in un solo giorno: il 16 giugno.

In circa 700 pagine, Ulisse segue Leopold e i suoi conoscenti dalle 8 del mattino di quel giorno del giugno 1904 fino al prime ore del mattino successivo. Un’impresa letteraria che Joyce ha terminato dopo otto lunghi anni e – nel 2022 – si celebrano i 100 anni da quella data. Quest’estate le celebrazioni del centenario raggiungono anche il nostro angolo di Mediterraneo.

Ulisse di James Joyce
Ulisse di James Joyce – Nanopress.it

Gli eventi del Bloomsday

Gli eventi del Bloomsday generalmente includono spettacoli, letture, rievocazioni, tournée, travestimenti in costume edoardiano e anche la stessa colazione che Leopold Bloom mangia nel romanzo la mattina del 16 giugno: fegato e reni insieme a una frittura irlandese completa.

Lo stesso Joyce ha descritto il romanzo come “un libro da 18 diverse angolazioni e in altrettanti stili, che a quanto pare i miei colleghi di letteratura non conoscono né hanno scoperto”. Questi angoli hanno ciascuno uno stile e una narrazione tecnica diversi, poiché raccontano la storia di un singolo giorno a Dublino.

Lo stesso giorno, le celebrazioni si svolgeranno in Irlanda ma anche in Italia, Grecia, Australia, Lettonia, Norvegia e Stati Uniti, secondo quanto riporta il ufficiale dell’Irish Bloomsday Festival. Tanti paesi, dunque, daranno il proprio omaggio al grande scrittore irlandese con eventi all’insegna della commemorazione di uno dei romanzi più significativi del ‘900.