Violenta il figlio di 11 anni e lo vende in rete

Un uomo di 44 anni della periferia di Napoli è stato arrestato per abusi sul figlio di 11 anni e immissione di immagini in rete volte alla ricerca di possibili “clienti” pedofili.

Violenta il figlio di 11 anni e lo vende in rete

Un uomo di 44 anni ha violentato per un anno il figlio di 11 anni e poi ha diffuso le immagini del rapporto sessuale in rete, proponendo il ragazzo online ad eventuali pedofili. Terribile la storia scoperta a Napoli, che coinvolge un uomo che proviene da un quartiere periferico della città e che adesso si trova nel carcere di Poggioreale. La moglie ha sempre raccontato di non aver notato mai nulla di strano. L’uomo, invece, ha confessato proprio quando è stato arrestato. Il ragazzino ha tentato di proteggere il padre, non raccontando nulla agli inquirenti. Soltanto in un secondo momento ha raccontato ciò che gli succedeva.

L’operazione è stata condotta dagli agenti della polizia municipale, che hanno seguito le tracce lasciate dall’uomo su internet, per poi tendergli una trappola: si sono finti clienti e sono riusciti ad ottenere così il numero di cellulare. Presso l’abitazione dell’arrestato sono stati sequestrati vari materiali, computer, tablet e cellulari con contenuti pedopornografici. Secondo ciò che si è scoperto, l’uomo avrebbe trascorso molte ore in rete per stabilire contatti e incontri di natura sessuale che coinvolgevano il bambino.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere