Vincenzo De Luca denuncia Rosy Bindi per diffamazione e abuso d'ufficio dopo aver vinto le Regionali in Campania

Il neo governatore della Campania era stato inserito dalla presidente dell’Antimafia nella lista degli impresentabili.

Vincenzo De Luca denuncia Rosy Bindi per diffamazione e abuso d’ufficio dopo aver vinto le Regionali in Campania

Vincenzo De Luca, dopo aver vinto le Regionali in Campania, ha pensato bene di iniziare il suo mandato denunciando Rosy Bindi per diffamazione e abuso ufficio. Il neo governatore della Campania era stato inserito dalla presidente dell’Antimafia nella lista degli impresentabili. A darne notizia, dopo l’annuncio già dato nei giorni scorsi, è stato lo stesso neo governatore, direttamente dal suo account su Twitter.

LEGGI ANCHE–>SPECIALE ELEZIONI REGIONALI IN CAMPANIA —>LA LISTA DEGLI IMPRESENTABILI

Oggi ho presentato in Questura la denuncia a Rosy Bindi per diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali e abuso d’ufficio”, scrive su Twitter il neo eletto governatore della Campania Vincenzo De Luca che, già nei giorni scorsi, aveva annunciato che avrebbe denunciato la presidente della commissione Antimafia dopo essere stato inserito nella lista degli ‘impresentabili’.

L’ufficio stampa di De Luca aggiunge in una nota che il governatore campano si è recato presso gli uffici della questura di Salerno alle 13.20 ”per presentare formale denunzia-querela nei confronti dell’On. Rosaria Bindi”. Si legge nella nota: ”Con tale atto si chiede alla Procura della Repubblica di Roma di procedere penalmente nei confronti della predetta, per i reati di diffamazione, attentato ai diritti politici costituzionali ed abuso d’ufficio”.

[fotogallery id=”5437″]

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere