Varallo: botte e sputi a disabile in classe: l’insegnante non interviene

L’aggressione in un istituto alberghiero di Varallo. La scena ripresa e diffusa in Rete Video sequestrato e denunciati i ragazzini autori del pestaggio, tutti minorenni

Varallo: botte e sputi a disabile in classe: l’insegnante non interviene

Varallo aggressione bullismo disabile Vercelli

Una ragazza disabile minorenne è stata aggredita con botte e sputi mentre si trovava in classe durante un’ora di lezione all’interno dell’istituto alberghiero ‘Giulio Pastore’ di Varallo, in provincia di Vercelli. La scena è stata ripresa e poi diffusa su Whatsapp e sui social network: il video è stato rimosso dai carabinieri che hanno già denunciato i ragazzini, tutti minorenni, responsabili del pestaggio. Nell’aula era presente l’insegnante che però non ha nemmeno accennato a intervenire.

A realizzare in concreto l’aggressione alla ragazza disabile, picchiata e coperta di sputi, sono stati due sedicenni, una ragazza e un ragazzo mentre una terza giovane loro coetanea ha invece ripreso la scena.

E proprio grazie a questo video, che gli studenti si sono passati su varie chat dei social network, comparirebbe anche l’insegnante che assiste alla scena.

Il video attualmente è stato rimosso dai carabinieri che hanno già denunciato i ragazzini, tutti minorenni, responsabili del pestaggio. Gli investigatori stanno valutando la posizione dell’insegnante che non è intervenuta per fermare l’aggressione e la scuola ha previsto l’avvio di una indagine interna.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere