Vanessa Scalera: film, marito e figli dell’attrice

Vanessa Scalera, nata nell’aprile del 1977 a Latiano è un’attrice italiana conosciuta principalmente per il ruolo di Imma Tataranni.

Vanessa Scalera al Rome Film Festival 2021
Vanessa Scalera al Rome Film Festival 2021- Nanopress.it

Sarà difficile riportare fatti della sua vita privata in quanto l’attrice resta sempre molto riservata.

Abbiamo poche informazioni infatti sulla sua vita al di fuori del mondo dello spettacolo ma sappiamo che non è sposata e non dovrebbe avere figli, anche se su tale informazione non abbiamo notizie certe.

Sappiamo però per certo che ha un compagno di vita da ormai un po’ di anni, dieci per la precisione, di nome Filippo Gili.

Chi è Filippo Gili, l’amore di Vanessa

Filippo Gili è un regista e attore Romano di origini. Ha frequentato l’Accademia di Arte Drammatica Silvio d’Amico diplomandosi a pieni voti.

Attore di teatro per il grande Luca Ronconi ma ha soprattutto grande talento e passione per i dietro le quinte, infatti lo vediamo soprattutto nei panni di regista.

Filippo e Vanessa hanno iniziato a frequentarsi 10 anni fa e tutt’oggi li vediamo trascorrere la loro vita insieme e felici.

Non sono ancora sposati ma la loro relazione è comunque molto stabile e pare non abbiano figli.

A Domenica In è proprio la Scalera a dichiarare di non volersi sposare, almeno per adesso.

I due sono quindi amanti e colleghi, stesso lavoro e stessa passione: lui attore famoso per il ruolo in ‘Buongiorno mamma’ che è stato recentemente mandato in onda su canale 5 riscuotendo grande successo.

I due sono molto riservati infatti non abbiamo purtroppo foto di coppia nonostante la storia duri ormai da 10 anni.

La carriera dell’attrice tra teatro e TV

Vanessa Scalera, pugliese di nascita è molto riservata sulla sua vita sentimentale ma ha rilasciato varie interviste raccontando della sua infanzia.

Ricorda i pomeriggi passati in compagnia di una delle sue più grandi passioni, ovvero quella per un grande artista: Adriano Celentano.

“Ripenso a quella ragazzina che amava stare su un palco, recitare poesie e monologhi e fare le imitazioni. Quella di Celentano, che è il mio grande amore da sempre, mi riusciva benissimo”

Nata in provincia di Brindisi, l’attrice all’età di 19 anni si trasferisce a Roma per studiare recitazione.

Si iscrive quindi alla scuola di teatro ‘La Scaletta’ dove si diplomerà sotto l’ala di Antonio Pierfederici.

Vanessa Scalera in una foto dell'ufficio stampa Rai
Vanessa Scalera in una foto dell’ufficio stampa Rai- Nanopress.it

I primi lavori da attrice furono per il teatro, ad esempio la vediamo recitare in ‘Il collezionista’ nel 1999 e ‘L’amico di tutti’ nell’anno successivo.

Ovviamente passa poi al cinema con la sua prima interpretazione per il grande schermo in ‘Vincere’ film di Marco Bellocchio del 2015.

Sono tanti i successi a cui ha preso parte la Scalera, come ad esempio ‘La bella addormentata’ e ha lavorato con persone importanti del mondo cinematografico come ad esempio Nanni Moretti.

Nello stesso anno del suo debutto al cinema, Marco Tullio Giordana affida all’attrice un grande ruolo, ovvero quello da protagonista nel film ‘Lea’.

Lea Garofalo, simbolo di indipendenza

Lea è un film molto profondo diretto da Marco Tullio Giordana e con protagonista Vanessa Scalera.

È una storia molto emotiva raccontata dal punto di vista del regista che ha degli ideali molto profondi e tale caratteristica trasparirà attraverso le scene del film.

La trama è tratta da fatti reamente accaduti e il racconto è particolarmente accurato e attento ai dettagli.

Il film tratta la storia di Lea Garofalo (Vanessa Scalea) il cui destino è segnato in quanto il fratello della giovane detiene il potere decisionale della cosca mafiosa locale, mentre il compagno Carlo ha affari di spaccio e usura per conto della famiglia nel Milanese.

A questo punto Lea decide di prendere la figlia e scappare, scomparendo così nel nulla. Gesto dettato dalla voglia di regalare alla figlia un futuro migliore.

Questo film diventa sin da subito un simbolo di emancipazione e indipendenza per tutte le donne. Una donna come Lea che difende i propri diritti.

Ha saputo con grande coraggio denunciare gli ideali retrogradi una cultura ormai arcaica e camminare a testa alta senza farsi intrappolare nel silenzio da tale cultura che cerca di sottomettere la figura femminile.

Un film simbolo per tutte le donne, che denuncia e ricorda che le misure antiviolenza, di prevenzione e di contrasto alla violenza sulla donna non sono mai abbastanza.

Il grande successo con Imma Tataranni

L’attrice parte dal palco del teatro e dimostra sin da subito grande talento.

Tanto che nel 2012 si aggiudica il premio Agis Teatro diventando miglior attrice per l’interpretazione in ‘Prima di andare via’.

E’ nel 2001 però che ha inizio la sua scalata cinematografica, facendo parte del cast di film come ‘La bella addormentatae ‘Mari del sud’.

Nel piccolo schermo invece la vediamo recitare in ‘Squadra Antimafia-Palermo oggi’ e soprattutto ‘Lea’ di cui abbiamo già parlato.

Imma Tataranni 2 con Vanessa Scalera
Imma Tataranni 2 con Vanessa Scalera- Nanopress.it

L’apice del successo però arriva con ‘Imma Tataranni-Sostituto procuratore’.

“il 10 luglio 2018 mi arriva un messaggio secco dal regista Francesco Amato: ‘Ciao Imma’. Non ci potevo credere, ero felice. E pure lui.'”

Mentre più recentemente la vediamo protagonista in Romulus, serie italiana ma che ha raggiunto il successo internazionale.

E la vedremo presto trasformarsi nel personaggio di Cosima Serrano in una serie incentrata sul delitto di Avetrana.

I Social dell’attrice

Possiamo trovarla sul suo profilo Instagram digitando il suo nome completo Scalera Vanessa. Così da rimanere sempre aggiornati sull’attrice!