Uccide il figlio di un anno davanti alla madre che rimane immobile: arrestati

King Henderson è stato brutalmente ucciso dal padre A’kym Malek Henderson, 21 anni. L’uomo ha picchiato il piccolo di un anno finché è morto davanti alla moglie, la 20enne Jaimie Lynn Howard, che è rimasta immobile. La donna non ha fatto nulla per sottrarre suo figlio all’ira del compagno. Entrambi hanno poi chiamato i soccorsi dicendo che il bambino si era sentito male. In ospedale, dopo i primi accertamenti, è emersa la macabra verità.

L’infanticidio si è consumato nello Stato della Georgia, nella contea di Bibb, dove la comunità è ancora sotto shock. Secondo quanto riporta la stampa locale, il bambino è stato portato in ospedale in condizioni critiche, i medici hanno tentato l’impossibile per salvarlo ma non ce l’hanno fatta. Il piccolo aveva il corpo ricoperto di lesioni.

https://twitter.com/Observationist3/status/1090914966083756033

Immediata l’apertura di un’indagine. Dall’esame autoptico sul corpo della piccola vittima è emerso che la morte è sopraggiunta per un grave trauma cranico provocato dalle ripetute percosse.

King Henderson ha perso conoscenza dopo che il padre ha continuato senza sosta a colpirlo alla testa. Solo a quel punto i due genitori hanno chiamato i soccorsi, ma ormai era troppo tardi.

LEGGI ANCHE: Catania, uccide il figlio di tre mesi gettandolo a terra