Tute con tecnologia incorporata: cosa sono e a cosa serviranno

Le tute con tecnologia incorporata aiuteranno equipaggio ed ingegneri di volo a migliorare la navigazione aerea. Nel dettaglio capiamo come potranno aiutare le attività in aeroporto e durante il volo.

Tuta tecnologica

Tuta tecnologica

Easyjet, da sempre in prima linea per le innovazioni tecnologiche nel settore dei trasporti aerei, introduce le nuove divise con tecnologia incorporata per equipaggi ed ingegneri. Ricordiamo sicuramente quando nel 1998 furono introdotte le prime prenotazioni di volo on-line oppure l’utilizzo dei droni per il monitoraggio dei controlli e e della manutenzioni degli aeromobili da parte di Easyjet, ma a quanto pare, la famosissima azienda pioniera dell’industria aerea ha deciso di stupirci ancora una volta con un prodotto alquanto geniale.

Le “tute tecnologiche” per gli equipaggi saranno dotate di:

Applicazioni LED su spalle e bordi delle divise, per fornire illuminazione supplementare in caso di emergenza
Applicazioni LED sul bavero della giacca, per fornire informazioni quali codici dei voli o destinazioni
Microfoni incorporati per migliorare la comunicazione tra assistenti di volo, piloti e passeggeri
Applicazioni LED sulle divise del personale di terra, per aiutare le manovre dell’aeroplano

Le tute per gli ingegneri, invece, saranno provviste di:

Luci LED nei cappucci dei giubbotti per illuminare l’area di lavoro e lasciare le mani libere per l’ispezione e la manutenzione dell’aeromobile
Accessori catarifrangenti tagliati al laser per illuminare le aree circostanti e migliorare la visibilità dell’area aeroportuale
Videocamere integrate per permettere la diagnosi remota di problemi tecnici insieme ad altoparlanti e ad un microfono per permettere comunicazioni istantanee
Sensori per la qualità dell’aria e barometro per aiutare gli ingegneri a monitorare l’ambiente di lavoro e per creare una mappa della qualità dell’aria nelle diverse città, a supporto delle informazioni ai passeggeri

Le tute sono state fabbricate in collaborazione con un’azienda leader a livello mondiale nel settore dell’abbigliamento tecnologico quale CuteCircuit i cui addetti hanno seguito passo passo le attività giornaliere degli equipaggi e degli ingegneri così da creare degli indumenti perfetti per ogni evenienza.

Tuta tecnologica 2

Sia il personale Easyjet sia quello CuteCircuit si è detto estremamente soddisfatto del lavoro svolto, poiché ogni piccola feature montata sulle tute migliorerà di gran lunga l’esperienza di ogni addetto. Le nuove “wearable technologies” saranno disponibili dall’inizio del 2016 e questa notizia accresce in noi la voglia di fare un viaggio in aereo solo per dare un’occhiata a questi capolavori ibridi di design e tecnologia.

Parole di Gianmaria Della Paolera

Gianmaria Della Paolera è stato collaboratore di Nanopress dal 2015 al 2017, occupandosi principalmente di tecnologia, sicurezza informatica, innovazione tecnologica.

Da non perdere