Tour de France 2016: Froome cade e si mette a correre sul Ventoux

Froome corre in salita

Incredibile al Tour de France 2016: la maglia gialla Chris Froome cade in modo rocambolesco a causa di una moto della TV piantata in mezzo alla salita del Mont Ventoux, ma non si perde d’animo e si mette a correre in direzione del traguardo, per anticipare l’assistenza, che peraltro arriva con un colpevole ritardo. Il britannico nato in Kenya è cascato addosso a Richie Porte che a sua volta non aveva potuto far niente per evitare la motocicletta, bloccata da alcuni tifosi imbecilli. Il capitano della Sky ha dunque preferito continuare sulle proprie gambe; ha ricevuto una bici sostitutiva, ma non è riuscito a pedalare ed ha tagliato la linea finale con un po’ di ritardo rispetto al compagno di attacco Mollema, ma gli è stato accreditato il suo tempo. In fin dei conti non solo non è stato squalificato (ha potuto correre a piedi, per regolamento), ma ha anche guadagnato una manciata di secondi sui diretti avversari. Qui sopra, il video.

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere