Torinese: tomba di una bambina di due anni nel mirino dei ladri

'Mancano i sottovasi e i regalini portati in questi mesi. Sono disgustata', ha dichiarato la mamma, Sabrina Sanfilippo

Torinese: tomba di una bambina di due anni nel mirino dei ladri

Foto: Pixabay

La tomba di una bambina di due anni è finita nel mirino dei ladri. E’ successo nella provincia di Torino, a Venaria Reale. Dalla lapide della piccola Sara Oliva, situata nel cimitero generale di viale Giordano Bruno, sono stati trafugati alcuni oggetti. Ad accorgersi del furto la nonna materna. ‘Quello è il posto delle coccole di Sara. Ci rechiamo sulla tomba di mia figlia ogni giorno, ci siamo subito accorti del furto. Ancora siamo increduli’. Ha spiegato Sabrina Sanfilippo, mamma della bimba.

La tomba della bimba deceduta ad agosto del 2016 in un incidente stradale, si trova nell’ala nuova del cimitero di Venaria. Spesso i genitori e i conoscenti portano dei piccoli oggetti da donare alla piccola in segno di affetto. Ebbene, i ladri sono arrivati anche dentro al camposanto.

A denunciare il deprecabile fatto è stata la madre, attraverso Facebook: ‘Mancano i sottovasi e i regalini portati in questi mesi. Sono disgustata. Non trovo nessuna logica per fare questo. Spero che chi abbia osato rovinare quel posto si senta per lo meno in colpa. Questi episodi non dovrebbero succedere e mi auguro che non ce ne siano più’.

LEGGI ANCHE: Rubano i giocattoli dalla tomba della figlia, madre costretta a cambiare cimitero

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere