Toni Servillo allontana una spettatrice dal teatro: 'Se lo spettacolo non le piace può andarsene'

Fuori programma in teatro per Toni Servillo, che ha chiesto a una spettatrice a suo dire 'molesta' di lasciare la sala: 'Signora, se lo spettacolo non le piace non è obbligata a rimanere'. Ma qualcuno tra i presenti ha definito 'arrogante' il gesto dell'attore.

Continua a leggere

Toni Servillo teatro

Toni Servillo posa sul red carpet del Roma Film Festival 2018 / Ansa.

Il diritto di critica è sacrosanto ma un attore in scena va sempre rispettato, altrimenti si scade nella maleducazione: e così Toni Servillo ha giustamente chiesto a una spettatrice che dava chiari segni di non gradire lo spettacolo, infastidendolo non poco, di lasciare la sala. Cosa che è puntualmente avvenuta. Del resto nessuno è costretto ad assistere a una rappresentazione che non gradisce…

Continua a leggere

Continua a leggere

L’episodio è accaduto l’altra sera al Teatro Bellini di Napoli, durante una replica di ‘Elvira’, diretto e interpretato da Toni Servillo. ‘Lo spettacolo volgeva al termine’, si legge su Repubblica che ha riportato la testimonianza dello staff dell’attore, ‘E per tutto il tempo la signora, seduta in prima fila, si era lasciata andare a plateali segnali di insofferenza: si rivolgeva ai vicini, gesticolava, faceva capire chiaramente di annoiarsi a morte. Il pubblico non la vedeva ma Servillo sì, ce l’aveva proprio di fronte, a pochi metri…’.

Continua a leggere

Continua a leggere

‘Signora, se lo spettacolo non le piace non è obbligata a rimanere’

E così il protagonista di Gomorra e La Grande Bellezza ha interrotto lo spettacolo rivolgendosi direttamente alla spettatrice: ‘Signora, io non ho nulla contro di lei, ma se lo spettacolo non le piace non è obbligata a rimanere’. Parole che hanno convinto la donna ad abbandonare il teatro, accompagnata dagli applausi ironici del pubblico.

Toni Servillo allontana la spettatrice ‘molesta’: c’è pure qualche critica

Questa è la versione dei fatti pro-Servillo. Per dovere di cronaca dobbiamo però riportare un’altra testimonianza, decisamente più critica verso l’attore nativo di Afragola, riferita al quotidiano Il Mattino dal cabarettista Antonio Riscetti, presente allo spettacolo: ‘Quello del protagonista Toni Servillo è stato un gesto assurdo nei confronti di una spettatrice che, molto educatamente, aveva solo mostrato dissenso con il volto, cosa che ognuno ritengo sia libero di fare’.

Continua a leggere

‘Servillo ha interrotto lo spettacolo’, ha raccontato poi Riscetti, ‘Ha raggiunto il proscenio e si è rivolto in modo arrogante nei confronti della spettatrice invitandola a lasciare il teatro. Questa signora è stata accusata di non avere apprezzato fino a quel momento lo spettacolo, facendo, a detta dell’attore, ‘smorfie di poco gradimento’ e quindi per questo non degna di continuare a restare al suo posto. Considero questo comportamento di Servillo molto arrogante e lo invito a lasciare per un po’ le scene e a riflettere’.

Continua a leggere

Voi, invece, da che parte state?

Continua a leggere

 

Parole di Raffaele Dambra

Da non perdere