Thailandia: turisti inglesi pestati a sangue, arrestati gli aggressori

turisti picchiati in Thailandia

Diffuso dalle emittenti britanniche, il video del brutale pestaggio di tre turisti inglesi in Thailandia ha fatto il giro del mondo scioccando davvero tutti. La famiglia composta da padre, madre e figlio, si trovava in una via pedonale nel centro della cittadina di Hua Hin, per assistere insieme ai residenti ai festeggiamenti per il capodanno thailandese. Ad un certo punto, forse per un banale spintone – inevitabile nella ressa – un gruppo di giovani ha cominciato a sferrare calci sui malcapitati che sono stati pestati a sangue e lasciati in terra.

Nel filmato girato da una telecamera di sicurezza della via possiamo notare quello che è successo, fino al momento in cui i tre turisti – Lewis Owen (68 anni), sua moglie Rosemary (65) e il figlio John (43) – restano svenuti sull’asfalto, ma nessuno interviene per aiutarli nonostante siano circondati da una folla di persone.

I tre turisti aggrediti in Thailandia sono stati poi portati in ospedale, dove i medici hanno riscontrato diverse lesioni mentre la polizia thailandese è riuscita a arrestare quattro aggressori, che si sono giustificati dicendo di essere ubriachi.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere