Terrorismo, auto sospetta a Fiumicino: il proprietario è un foreign fighter

Controlli di sicurezza all'aeroporto di Fiumicino

Un’auto parcheggiata da più di un anno nell’area di sosta dell’aeroporto di Fiumicino e poi la scoperta shock degli agenti della Polaria, la vettura appartiene a un presunto foreign fighter partito per la Siria nel maggio 2015. L’uomo di nazionalità inglese e originario dello Sri Lanka era stato segnalato a livello internazionale dall’Intelligence.

Insospettiti dalla lunga sosta dell’auto gli agenti sono intervenuti per aprirla, ma all’interno della monovolume Seat Alhambra con targa inglese non è stato trovato nulla di compromettente.
L’uomo avrebbe abbandonato l’auto per poi decollare tranquillamente in Siria, ma fonti investigative escludono che il 37enne fosse inserito nelle liste dei sospetti terroristi al momento della partenza.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere