Tassista abusivo arrestato a Milano: ha violentato due donne

[didascalia fornitore=”altro”]Ansa[/didascalia]

Un tassista abusivo è stato arrestato a Milano con l’accusa di violenza sessuale. Dalle prime notizie emerse, si tratta di un trentenne accusato di aver stuprato due donne, salite a bordo della sua auto: gli uomini della Squadra Mobile meneghina hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare e lo hanno portato in carcere. Secondo quanto si è appreso, il tassista abusivo avrebbe commesso le violenze su due donne, costringendole ad avere rapporti sessuali dopo averle prese come clienti. Le violenze sarebbero avvenute a distanza di un anno.