Tachtsidis, Moras e Fetfatzidis scampano a un incidente mortale

Tre giocatori greci di Hellas Verona e Chievo Verona, Tachtsidis, Moras e Fetfatzidis, scampano un tremendo incidente mortale

Tachtsidis, Moras e Fetfatzidis scampano a un incidente mortale

Tremendo incidente automobilistico a Budapest, ha coinvolto tre giocatori greci ossia Panagiotis Tachtsidis e Vangelis Moras dell’Hellas Verona Ioannis Fetfatzidis del Chievo mentre si stavano recando all’aeroporto della capitale ungherese in taxi dopo aver giocato l’amichevole Grecia vs Ungheria. Diretti ovviamente verso il terminal per imbarcarsi verso il veneto, i tre erano a bordo di una Mercedes che ha impattato a forte velocità contro un’altra auto. Purtroppo una persona dell’altra vettura ha perso la vita, mentre i tre calciatori sono rimasti illesi. Appare anche una foto dell’auto incidentata.

Sono i due tesserati del Verona Panagiotis Tachtsidis e Vangelis Moras e quello del Chievo Ioannis Fetfatzidis i tre calciatori coinvolti nell’incidente con esito mortale per un’altra persona a Budapest, in Ungheria. La federcalcio greca ha comunicato che i giocatori stanno bene e i dirigenti sono in costante contatto e che maggiori dettagli saranno diffusi in seguito. Per la cronaca, la partita del gruppo F per le qualificazioni a Euro 2016 è terminata 0 a 0. Ecco una foto diffusa su Twitter del taxi dopo l’incidente.

Parole di Diego Barbera

Diego Barbera è stato un redattore interno di Nanopress fino al 2018. Si è occupato di tecnologia, sport, cronaca.

Da non perdere