Svezia e Finlandia aderiscono alla Nato: il via alle procedure

Avviate le procedure di ratifica di Svezia e Finlandia per l’adesione alla Nato. Firmato il protocollo d’accesso.

Nato
Nato – Nanopress.it

Il segretario generale della Nato, Stoltenberg, in vista dell’adesione di Svezia e Finlandia all’Alleanza atlantica, ha affermato:

“Le porte dell’Alleanza atlantica restano aperte per le democrazie europee che sono pronte e vogliono contribuire alla sicurezza condivisa”.

Ha poi continuato affermando che con la partecipazione di ben 32 paesi, l’Alleanza atlantica sarà ancora più forte e sicura, in vista della più grande crisi della sicurezza degli ultimi decenni.

Il ruolo di Finlandia e Svezia nella Nato

Sono dunque state avviate le procedure per l’accesso di Svezia e Finlandia nella Nato.

Nelle scorse settimane, le forze armate dei due Paesi hanno svolto delle esercitazioni congiunte con gli altri Paesi membri. In particolare le esercitazioni sono avvenute lungo la costa militare norvegese con Francia, Inghilterra, Germania, Belgio e Norvegia. Sono stati utilizzati circa 45 velivoli e un gran numero di soldati.

Svezia e Finlandia posseggono una flotta militare molto cospicua e questo andrà sicuramente a rafforzare la Nato. Infatti la Finlandia per esempio possiede una flotta di 55 McDonnell Douglas F/A-18C Hornet, i quali sono in grado di passare velocemente dalla configurazione di caccia a quella di attacco.

Jet da combattimento
Jet da combattimento – Nanopress.it

La Svezia invece è dotata di Saab JAS 39 Gripen, che è un jet da combattimento meno moderno, ma molto efficace. Grazie alle sue piccole dimensioni è molto veloce e versatile, adatto a qualsiasi pista di atterraggio. Inoltre è in grado di trasportare missili Meteor e AMRAAM.

Dunque Svezia e Finlandia rappresenteranno sicuramente delle grandi risorse per la Nato.

La procedura di adesione alla nato

Dopo anni di neutralità la Svezia e la Finlandia hanno deciso di prendere ufficialmente parte alla Nato. La procedura di adesione si articola in diverse fasi. Per accedere alla Nato è necessario ottenere una decisione unanime di tutti i Paesi membri e soddisfare una serie di requisiti.

In primo luogo il Paese che desidera accedere dovrà depositare il proprio strumento di adesione presso il governo USA, il quale provvederà ad informare tutti i paesi membri.

Di seguito verranno condotte due riunioni in cui il paese richiedente dovrà convincere i membri di poter apportare un contributo favorevole all’alleanza e di possederne le capacità tecniche. 

Di seguito il paese terzo dovrà impegnarsi ad attuare tutte le procedure di adesione e dovrà consegnare la lettera degli intenti al segretario generale della Nato. Infine ogni stato membro dovrà ratificare l’accettazione dell’ingresso del nuovo membro.

Nel caso di Svezia e Finlandia le procedure potrebbero essere accelerate in vista di un’emergenza di sicurezza a livello globale.