Siria: quattro ospedali bombardati da raid aerei, morto un bimbo

Siria, raid aerei su Aleppo

Siria, raid aerei su Aleppo

Raid aereo su Aleppo, in Siria: bombardati quattro ospedali da campo nelle ultime 24 ore. A diramare la notizia è il sito frances Fri, che si avvale di autorevoli fonti mediche. Un bimbo, nato soltanto due giorni fa, è morto in una delle strutture sanitarie prese di mira, nella zona est della città. A riferirlo è stata l’Associazione dei medici indipendenti (Ida).

L’ospedale pediatrico è stato colpito due volte in sole 12 ore, inoltre è finita nel mirino dei bombardamenti anche la Banca del Sangue, situata, nei dintorni di Aleppo.

Non è ancora stata definita la responsabilità dei raid. Attualmente l’ex capitale economica della Siria è divisa tra governativi e ribelli, mentre Damasco si è dichiarata pronta a nuove trattative di pace. A tal proposito, in base a quanto riferito dall’agenzia di stampa ufficiale siriana Sana, il ministero degli Esteri di Damasco ha annunciato: ‘La Siria è pronta a continuare il dialogo intrasiriano senza alcuna precondizione e senza interferenze straniere, con il sostegno delle Nazioni Unite’.

L’Onu spera di poter intavolare nuovi colloqui intrasiriani a Ginevra, nel mese di agosto.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere