Sedicenne muore investita da un'auto a Savignano, Cesena

Lisa Lazzaretti

Lisa Lazzaretti aveva sedici anni e tanta voglia di vivere. Quella sera di lunedì 2 luglio, una sera d’estate come tante, era insieme alle amiche, a Savignano sul Rubicone. Le ragazze stavano passeggiando in viale della Resistenza. Scherzavano, chiacchieravano, si divertivano. Ma all’improvviso un incidente stradale ha messo fine alla sua giovane vita. Un’auto che stava sopraggiungendo, forse ad alta velocità, l’ha travolta in pieno mentre stava attraversando la carreggiata.

Una figlia esemplare, molto educata e studiosa

Lisa Lazzaretti era una studentessa modello del liceo linguistico “Ilaria Alpi”: “Era una figlia esemplare, molto educata e studiosa”, raccontano i familiari, straziati dal dolore per una tragedia che, forse, poteva essere evitata.

Altri ricordano l’allegria di una ragazza solare e piena di vita: “Lisa era una ragazzina con una gran voglia di vivere, gioiosa, sempre felice di stare con gli amici”, mentre qualcuno ancora è incredulo: “Siamo scioccati. Era dolce, buona, disponibile. Non riusciamo ancora a crederci”. Lisa lascia il papà Sandro, la mamma Isabella Gobbi, la sorellina Giulia di 14 anni oltre a nonni, zii e cugini.

La dinamica dell’incidente stradale non è ancora ben chiara, gli inquirenti hanno proceduto a tutte le rilevazioni del caso, ma il motivo per cui l’auto, una Fiat Punto, abbia colpito in pieno Lisa senza lasciare scampo alla ragazza, ancora non sono stati accertati e la polizia stradale è a lavoro per portare a termine l’indagine. Quello che è chiaro è che la ragazza era insieme alle amiche e stava attraversando la strada. Travolta dall’auto, ha battuto la testa cadendo sull’asfalto.

I soccorsi sono arrivati subito, ma nonostante gli operatori abbiano provato a rianimare la ragazza per oltre 45 minuti, per lei non c’è stato nulla da fare.

Ad ogni modo, secondo i primi accertamenti, l’autista della vettura che ha investito la sedicenne, un giovane di 21 anni, che è anche risultato negativo all’alcol test, non procedeva ad una velocità molto elevata. La polizia ha comunque proceduto a denunciarlo per omicidio stradale.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/motori/2016/03/02/omicidio-stradale-testo-della-legge-e-pena-come-funziona/15501/” testo=”Omicidio stradale: come funziona”]

La notizia dell’incidente mortale accaduto a Savignano ha scosso anche gli abitanti di Cesena e di tutta la provincia. Inoltre, tutti gli abitanti del quartiere Cesare, dove viveva la vittima insieme alla sua famiglia, hanno deciso di sospendere le iniziative estive in programma.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere