Scherza sul treno con un machete e ferisce l'amico

treno aggressione

Uno scherzo finito male quello tra due ragazzi sul treno Milano – Lecco la mattina del 27 marzo scorso. Un ragazzo di 15 anni di origini marocchine è stato ferito dopo che un suo conoscente sudamericano di 18 anni lo ha colpito con un machete.

I due, entrambi provenienti da Costa Masnaga nel Lecchese, erano seduti vicini nel convoglio quando il più grande ha iniziato a provocare il più piccolo, facendo finta di colpirlo con un machete finché il 15enne non è stato ferito per davvero. L’immediata reazione del minorenne è stata quella di scaraventarsi sull’amico, i due si sono presi a botte finché non sono giunti gli agenti della Polizia di Stato di Monza, avvertiti da alcuni passeggeri. Il giovane ferito è stato subito soccorso e portato in ospedale, mentre l’aggressore è stato denunciato anche per porto abusivo di arma bianca. Non è certo la prima aggressione in treno verificatasi nel milanese. Anche se per ragioni completamente differenti, il 19 marzo scorso una ragazza è stata aggredita con un martelletto in prossimità della fermata di Cassano D’Adda sul treno per Milano. Mentre a giugno dello scorso anno un controllore ha subito una brutale aggressione con un machete da tre latinos poi arrestati.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere