Sauna: madre e figlia restano intrappolate e muoiono

Sauna


Tragedia in Repubblica Ceca dove due donne sono morte all’interno di una sauna, a causa della rottura della maniglia interna. È successo a Jicin, a nord est di Praga, in una sauna privata.
Le vittime sono due donne, una 65enne e la figlia di 45. Erano nella villa di un amico, dove stavano usufruendo della sauna. All’improvviso questa si è trasformata in una trappola mortale: la maniglia interna si è rotta, e le donne sono rimaste incastrate all’interno. Nessuno, né loro, né i proprietari della casa, è riuscito a rompere il vetro per salvarsi. Dopo novanta minuti di agonia il caldo eccessivo è risultato fatale alle donne, rimaste uccise.

Gli incidenti mortali in sauna sono molto rari. Nel 2010 scoppiò la polemica in Finlandia perché, durante il campionato del mondo di sauna, un sessantenne russo era morto dopo aver trascorso sei minuti a ben 110 gradi.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere