Sanremo Giovani 2020, la musica dice no al virus. Record di partecipanti

Boom di richieste anche dall'estero: 34 domande, pari al 3.5%, il triplo rispetto alla scorsa edizione

Amadeus

Foto Getty Images | Daniele Venturelli

Nonostante la situazione critica del Paese legata ai crescenti contagi da Coronavirus, il mondo della musica è deciso a superare qualsiasi ostacolo. Per l’edizione 2020 di Sanremo Giovani, con grande sorpresa, sono arrivate numerose domande di partecipazione. Il direttore artistico Amadeus e la Commissione musicale infatti stanno valutando ben 961 candidature, il numero più alto degli ultimi anni, 119 in più dell’ultima edizione (+14%), record assoluto di tutta la storia di Sanremo Giovani. La Regione che conta più partecipanti è il Lazio con 179 domande.

Nell’edizione 2020 di Sanremo Giovani, i partecipanti saranno 867 cantanti singoli (336 donne e 531 uomini), insieme a 94 gruppi. Il Sud registra il più alto numero di richieste: quasi 402 domande pari al 41.8%. Al secondo posto vi è il Centro Italia con ben 268 partecipanti (27.9%). Ultimo, il Nord con 257 richieste, nonché il 26.8%. Ma i record non finiscono qui: in aumento anche le richieste di partecipazione dall’estero, 34, pari al 3.5%, circa il triplo rispetto alla scorsa edizione.

Sanremo Giovani 2020, Amadeus: “In bocca al lupo!

 A tal proposito, il direttore artistico del Festival, Amadeus, ha voluto lanciare un grande messaggio a tutti i giovani partecipanti. “A tutte le ragazze, i ragazzi e ai gruppi musicali che si sono iscritti a Sanremo Giovani va il mio grazie e il mio in bocca al lupo. Abbiamo raggiunto un vero e proprio record di iscrizioni, selezionare i brani più belli sarà un’impresa al tempo stesso difficile ma affascinante. A tutti vanno i complimenti per il lavoro straordinario. Il percorso verso il Teatro Ariston e il Festival di Sanremo inizia, come ogni anno, da voi“, le sue parole all’Agenzia Ansa.

La Commissione musicale sarà dunque presieduta dallo stesso Amadeus e sarà composta da Claudio Fasulo, Gianmarco Mazzi, Massimo Martelli e Leonardo De Amicis. Tuttavia, i giudici hanno già cominciato ad ascoltare i brani durante la fase di iscrizione, in modo da selezionare fin da subito i primi 60 giovani artisti che parteciperanno alle audizioni dal vivo a Roma.

In seguito, si passerà al secondo step, in cui saranno scelti 20 partecipanti (tra gruppi e artisti) che prenderanno parte alle “semifinali” in diretta con Amadeus al programma “AmaSanremo” (in onda il 29 ottobre e 5, 12, 19 e 26 novembre).

Infine, i giudici presenteranno il 17 dicembre i dieci finalisti dell’edizione di Sanremo Giovani 2020. Gli “under 34” si sfideranno tra di loro per conquistare il premio e aggiudicarsi 6 degli 8 posti disponibili (2 arriveranno da Area Sanremo) per partecipare al Festival di Sanremo 2021 nella categoria “Nuove proposte”.

Parole di Alanews

Da non perdere