Sandro Bondi poesie, Berlusconi è la sua musa?

Alcune delle poesie scritte da Sandro Bondi sono interessanti per conoscere più a fondo l’ex ministro, che ha fatto di Berlusconi la sua musa ispiratrice.

Sandro Bondi poesie, Berlusconi è la sua musa?

[fotogallery id=”867″]

Sandro Bondi e le sue poesie: un capitolo interessante, che non può non essere sottolineato. Il fedelissimo di Berlusconi, ormai quasi in rottura con Forza Italia, si è rinchiuso in se stesso e ha dedicato molto tempo alla stesura di alcuni componimenti poetici, tutti da leggere. Vi proponiamo alcune di queste poesie, per comprendere più in fondo la personalità di questo politico che si dichiara deluso dal suo partito e dalla politica in generale. Bondi aveva perfino presentato le sue dimissioni, che però sono state rigettate.

Ma forse Berlusconi continuerà a restare la sua musa ispiratrice? Come ha riferito la moglie di Bondi, l’ex ministro è rimasto molto male dal fatto che anche Marinella, la storia segretaria di Berlusconi, abbia deciso di abbandonare: proprio a Marinella ha dedicato una poesia. Ormai forse a Bondi non resta altro che rifugiarsi nella poesia, mettendo da parte le sue ambizioni politiche. La penserà davvero così?

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere