Russia, gatto entra nella culla: neonato muore soffocato

Russia, gatto entra nella culla neonato muore soffocato

Russia, gatto entra nella culla neonato muore soffocato

Drammatico epilogo per un neonato di un mese nella regione russa Oblast di Chelyabinsk nella città di Zlatoust: quello che doveva essere un gesto affettuoso del gatto di famiglia si è trasformato in un qualcosa di mortale. Il micio si è introdotto nella culla del piccolo, mentre stava dormendo: si è accoccolato al suo fianco coprendogli inavvertitamente il viso e impedendogli di respirare. Purtroppo è bastato poco perché il bimbo soffocasse.

Quando la mamma si è accorta che il gatto si era intrufolato nella culla, lo ha subito allontanato, poi ha cercato di aiutare il figlio che non respirava più, ma purtroppo le sue condizioni era già disperate. Secondo quanto riportato dal Sun la madre ha subito portato il piccolo in ospedale, dove hanno tentato di rianimarlo ma tutto è stato inutile.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/cronaca/2018/05/17/bambino-di-4-anni-muore-soffocato-da-un-wurstel-dopo-5-giorni-di-agonia/210192/” testo=”Bambino di 4 anni muore soffocato da un wurstel dopo 5 giorni di agonia”]

Le indagini della Polizia hanno evidenziato con chiarezza che la causa del decesso del neonato è da ricondurre al soffocamento provocato dal gatto posizionatosi sul suo viso.

Parole di Beatrice Elerdini

Da non perdere