Roma, stivali dei vigili urbani contraffatti: agente li sequestra e viene denunciato

Sciopero vigili urbani con corteo

Al comando dei vigili urbani di Roma arriva una fornitura di stivali contraffatti, un agente li fa sequestrare e finisce sotto procedimento disciplinare. Impiegato nel reparto motociclisti, il vigile ha effettuato un primo controllo sull’attrezzatura, quando si è reso conto che gli stivali non erano a norma di legge – perché recanti il logo della Comunità Europea modificato – ha subito disposto il sequestro del materiale.

Il vicecomandante ha deciso di avviare un procedimento disciplinare nei confronti dell’agente per “violazione del segreto istruttorio” e “danno all’immagine”. Una scelta che ha scatenato la reazione dei sindacati. Marco Milani, coordinatore romano della Ugl Polizia ha denunciato l’accaduto e spiegato che il vigile si è limitato a svolgere il proprio dovere. I fatti sono accaduti a marzo del 2015, per cui Milani auspica “che che la nuova giunta sappia fare chiarezza su e eventuali pendenze civili e penali dei nostri dirigenti”.

Parole di Chiara Podano

Chiara Podano è stata collaboratrice di Nanopress dal 2016 al 2019, occupandosi principalmente di spettacoli, televisione, gossip, celebrities.

Da non perdere