Rimpasto di Governo: Renzi studia lo spostamento di alcuni ministri

E' questione di tempo, le poltrone dei ministri sono destinate a cambiare dopo l'estate.

Continua a leggere

Rimpasto di Governo: Renzi studia lo spostamento di alcuni ministri

[fotogallery id=”2495″]

Continua a leggere

Continua a leggere

Le voci di un possibile rimpasto di governo si fanno sempre più insistenti. In seguito alle Elezioni Europee, Renzi ha deciso di ridimensionare l’apporto del Nuovo Centrodestra, Scelta Civica e Udc, all’interno dell’esecutivo. Vediamo nel dettaglio quali sono le ipotesi più quotate per il futuro rimpasto di governo, che con tutta probabilità, avverrà non prima del prossimo autunno.

Continua a leggere

Continua a leggere

Dopo giorni di rumors nei corridoi dei palazzi del potere, pare che la notizia a proposito del rimpasto di governo da parte di Matteo Renzi sia più che fondata. E’ questione di tempo, le poltrone dei ministri sono destinate a cambiare dopo l’estate.

I ministri interessati

Continua a leggere

I ministri interessati sono Federica Mogherini, Pier Carlo Padoan (il cui nome ritorna come candidato alla presidenza dell’Eurogruppo) e Marianna Madia. La Mogherini, attualmente è la titolare della Farnesina (ministero degli Esteri), e potrebbe ricevere l’incarico di Alto Rappresentante per la politica estera in UE. Se tra i nomi già in lizza per la Farnesina c’è quello di Marta Dassù (sottosegretario e poi viceministro agli Esteri), è quello di Roberta Pinotti, primo ministro donna della Difesa e molto apprezzata dal presidente del Consiglio, a scatenare l’incubo rimpasto nei centristi.

Continua a leggere

Alfano trema

Continua a leggere

Se la Pinotti uscisse, il rischio effettivo di ridimensionamento si abbatterebbe su Angelino Alfano, Maurizio Lupi e Beatrice Lorenzin (Nuovo centrodestra), Stefania Giannini (Scelta civica) e Gianluca Galletti (Udc). Al ministero dell’economia, al posto di Padoan (voluto fortemente da Giorgio Napolitano), Renzi potrebbe piazzare Graziano Delrio, e in questo modo finalmente realizzerebbe il suo disegno iniziale. Giuliano Poletti, attuale ministro del Lavoro potrebbe essere il candidato ideale alla presidenza dell’Emilia Romagna dopo la condanna per falso ideologico e le successive dimissioni di Vasco Errani. Se così fosse, ovvero se Poletti uscisse dal governo, c’è l’attuale ministro della Pubblica amministrazione, Marianna Madia, che è considerata, a oggi, la candidata ideale.

Nanopress ti aspetta su telegram

Nanopress è su Telegram. Vieni a scoprire il nostro canale, ricco di notizie e approfondimenti. Unisciti a noi!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere