Ricky Martin contro il bullismo: il cantante aderisce alla campagna messicana

Ricky Martin si espone contro il bullismo. Il noto cantante ha deciso di aderire alla campagna messicana lanciata da Basta MX.

Ricky Martin contro il bullismo

[fotogallery id=”2013″]

Ricky Martin dice ‘no’ al bullismo. La star ha deciso di aderire alla campagna messicana promossa da Basta MX contro la violenza fisica e psicologica nelle scuole. Martin ha postato una foto sul suo profilo Instagram, in cui regge in mano un cartello con su scritto: ‘El Bullying No Es Un Juego’. Traduzione: ‘Il bullismo non è un gioco’.

Ricky Martin contro il bullismo

Basta MX è un movimento di cittadini nato in Messico, con lo scopo di portare avanti campagne di sensibilizzazione sociale. Tra queste spicca appunto quella contro il bullismo, il cui slogan è lo stesso utilizzato da Martin. Ogni anno giovanissimi di tutto il mondo sono vittime di comportamenti abusivi e vessazioni da parte dei coetanei, a volte talmente gravi da portare chi li subisce a togliersi la vita. Varie celebrità del mondo latino si sono fatte avanti per dare il proprio sostegno alla causa e tentare di arginare il deprecabile fenomeno. Nell’elenco, oltre a Ricky Martin, anche Eva Longoria di Desperate Housewifes e la star musicale messicana Thalia.

Parole di Valentina Proietti

Da non perdere