Ragazza con i capelli rossi cacciata da scuola

Emily è una ragazza inglese di 17 anni: non può andare a scuola se non si tinge i suoi capelli che sono di un rosso naturale, considerato eccessivo.

Ragazza con i capelli rossi cacciata da scuola

Una ragazza con i capelli rossi è stata cacciata da scuola, perché il suo colore è stato giudicato troppo brillante, nonostante sia un rosso naturale. E’ la vicenda di Emily Reay, una 17enne inglese, alla quale i docenti hanno detto chiaramente di dover stemperare il colore dei suoi capelli. La giovane ha raccontato di essersi molto arrabbiata e di essere scoppiata a piangere, perché nessuno mai le aveva chiesto una cosa del genere. Tra l’altro, essendo anche una musicista, la sua popolarità è legata anche a questo suo particolare colore dei capelli.

Anche i genitori di Emily sono andati a scuola per discutere con il preside e alla fine hanno appoggiato la decisione della figlia di non tingersi i capelli di un altro colore. Allo stesso tempo Emily ha dichiarato che, per non perdere le lezioni, tornerà a scuola con i capelli legati. Il preside ha fatto notare che quell’istituto ha degli standard molto elevati, che sono apprezzati anche dai genitori degli studenti.

Parole di Giorgio Rini

Giorgio Rini è stato collaboratore di Nanopress dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di politica, cronaca e spettacoli.

Da non perdere