“Prima il malore, poi le convulsioni”: il giallo dei tre turisti morti alle Bahamas

I malanni improvvisi, che hanno portato alla morte di 3 persone, potrebbero essere dovuti a un malfunzionamento del sistema di aria condizionata. Negli ultimi giorni si sono verificate misteriose morti in un resort di lusso alle Bahamas. 

Resort di lusso alle Bahamas
Resort di lusso alle Bahamas – NanoPress.it

Erano andati alle Bahamas per divertirsi, ma sono morti

Ad avanzare l’ipotesi, che la causa della morte sia dovuta ad un difetto del condizionatore, uno dei turisti che alloggiano in questo resort di extra lusso. Perché anche lui, testimone diretto di quanto accaduto, si è sentito male.

Ben 4 villeggianti della struttura, hanno avvertito dei forti malesseri. Sono riusciti a chiamare i soccorsi, sono arrivati in ospedale ma, purtroppo per loro, 3 sono morti poco dopo. E la quarta persona è ancora in prognosi riservata.

La causa del decesso di queste persone, stando alle prime ricostruzioni degli inquirenti, sarebbe da attribuire ad un malfunzionamento dell’impianto di refrigerazione, che probabilmente faceva fuoriuscire il refrigerante, che è tossico, e che probabilmente è stato inalato dalle vittime. 

Marito e moglie, che sono stati trovati nella stanza da letto della villa che avevano affittato, la sera prima del decesso, si erano presentati al pronto soccorso del luogo, perché non si sentivano bene. Ma tutti e due, dopo qualche ora, erano potuti tornare al loro alloggio senza accusare problemi. Poi, nella notte, la tragedia.

Probabilmente il condizionatore difettoso la causa della morte

La polizia locale, saputo della tragedia, è subito intervenuta sul posto e ha cominciato ad effettuare delle indagini. L’ipotesi di un funzionamento non corretto dell’impianto di refrigerazione delle stanze, ha preso corpo nel momento in cui gli inquirenti hanno visto che, sui corpi delle persone decedute, non c’era alcuna traccia di segni di colluttazione o altro.

Spiaggia delle Bahamas
Spiaggia delle Bahamas – NanoPress.it

Ora, per stabilire le cause della morte, sui corpi delle 3 vittime, saranno effettuati le autopsie e gli esami tossicologici. E naturalmente, dei tecnici provvederanno a verificare se l’impianto di condizionamento è a norma. Per sicurezza però, tutti gli impianti del resort sono stati momentaneamente messi fuori uso, in modo da evitare che possano succedere altre disgrazie.

Non riusciamo a capacitarci di come possa accadere un fatto tanto triste. Persone normali, che lavorano tutto l’anno, e si mettono da parte i soldi per una vacanza, muoiono in quello che dovrebbe essere il momento più felice della loro vita.

Dalle foto postate sui social dai coniugi Chiarella, proprio di quella vacanza alle Bahamas, proprio poche ore prima della tragedia, si evince di quanto fossero felici e stessero in ottime condizioni, ignari di quello che gli sarebbe accaduto di li a poco.