Piero Chiambretti contro Fabio Fazio: ‘Pizzaiolo per pagare i suoi ospiti’

Confrenza Stampa di presentazione Sanremo Giovani

[didascalia fornitore=”ansa”]Piero Chiambretti[/didascalia]

Piero Chiambretti attacca Fabio Fazio: con un tweet in cui si improvvisa pizzaiolo, il comico e conduttore spiega che ‘Anche ieri sera ho lavorato per pagare nella bolletta gli ospiti di Fazio’. Considerato che Chiambretti non lavora per la Rai (ma per la concorrente Mediaset), è ovvio il riferimento al canone che si paga nella bolletta elettrica. Va detto che più che un attacco vero e proprio si tratta di ironia, anche se non è la prima volta che l’ex volto di Markette attacca Fazio.

Improvvisatosi pizzaiolo, Piero Chiambretti ironizza al vetriolo su Fabio Fazio: fingendosi un lavoratore di tutti i giorni, il conduttore Mediaset ironizza sul dover lavorare per pagare gli ospiti della concorrenza.

[twitter code=”https://twitter.com/PChiambretti/status/927886981220233216″]

Lavoro per pagare nella bolletta gli ospiti di Fabio Fazio’, si legge nel tweet dove Chiambretti posta una foto con tanto di pala e forno a legna ben caldo in una pizzeria di Torino.

Il riferimento è al contratto milionario che la Rai ha fatto a Fazio, contratto che, almeno nelle prime uscite di Che tempo che fa, non sta rendendo quanto sperato visti gli ascolti poco brillanti del programma, passato da Rai 3 all’ammiraglia di Viale Mazzini.

Come noto, il canone è inserito nella bolletta elettrica e – lascia intendere Chiambretti – viene usato anche per pagare il milionario stipendio del conduttore di Che tempo che fa.

LEGGI: Pietro Chiambretti: ‘Mi sono sempre fatto schifo: aiutano simpatia e popolarità’

Chiambretti e gli attacchi a Fazio: i precedenti

Non è la prima volta che Chiambretti ironizza sul collega, detto che in passato c’è andato anche più pesante: a proposito del ‘caso Fazio’ esploso durante l’estate del 2017, il conduttore Mediaset aveva spiegato a La Stampa che a Fazio dovrebbero farlo ministro del tesoro.

Ancora prima, quando Fabio Fazio aveva lanciato la sua versione di Rischiatutto, Chiambretti aveva rivelato a Libero che Fazio non è simpatico a nessuno e che pur non avendo visto il programma, a suo avviso fosse anacronistico ripetere il meccanismo di un quiz visto che il mondo è andato avanti e oggi c’è Wikipedia.

Senza contare – concludeva Chiambretti – che il programma si inseriva fra quelli ‘nuovi’ della Rai di Campo Dall’Orto. Il tutto mi è sembrato un po’ comico’.