Paura per Albano Carrisi: operato nella notte per infarto

Al Bano

Albano Carrisi è stato operato nel corso della notte appena passata a causa di un infarto. L’operazione ha avuto una durata di circa 3 ore ed è perfettamente riuscita. Il noto cantante pugliese ha poi rassicurato i suoi fan spiegando di stare bene e di avere superato ben due attacchi cardiaci avvenuti nel tardo pomeriggio di venerdì 9 dicembre. “Il primo è stato alle 18, poi un altro. Alle 20 ho ceduto e mi sono fatto portare in ospedale”, ha raccontato l’artista. Al Bano si trovava sul palco dell’Auditorium di via della Conciliazione, a Roma, per le prove del concerto di Natale.

“Ora sto bene”, ha raccontato all’alba di sabato, come riportato da Oggi.it. “Nella notte mi hanno operato. Tre ore di intervento, in semi sedazione. Sentivo tutto quello che dicevano e mi sono morso la lingua: mi veniva da fare battute ma poi ho pensato fosse meglio non distrarli”, scherza. L’aria è quella affaticata e soddisfatta di chi ne ha passata un’altra e se la sta lasciando alle spalle: “se va bene, in un paio di giorni sono fuori. Anche perché ho tante di quelle cose da fare”. La più importante, ora, è tenere a bada questa aorta che ha scoperto essere capricciosa: ” Ma tanto è inutile, lassù non mi vogliono. Resto quaggiù”, conclude ridendo.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere