Parigi, molotov contro polizia: gravissimi due agenti

Polizia a Parigi


Due poliziotti sono stati gravemente feriti a Parigi in un agguato a colpi di molotov. È successo verso le 15 nella zona di Viry, a sud della capitale francese. Due pattuglie stavano controllando una telecamera di videosorveglianza installata in una zona a rischio e soggetta più volte ad atti di sabotaggio, quando sono state assalite da una quarantina di persone. I criminali hanno lanciato delle bottiglie molotov, facendo divampare incendi bloccando i poliziotti tra le fiamme.
Gli agenti hanno riportato ustioni alle braccia e alle mani. Secondo i media sono talmente gravi che è stato impossibile trasportarli subito in ospedale e le prime cure sono state date sul posto. “Si tratta di un quartiere estremamente difficile”, ha spiegato Claude Carillo, responsabile del sindacato di polizia Alliance, parlando della presenza di bande di stampo mafioso nella zona. L’agguato è andato in scena in un incrocio già preso di mira dalle gang del posto che non hanno mai accettato la presenza di una videocamera di sorveglianza, installata come deterrente per ladri e spacciatori. Il 24 settembre un’auto era stata usata come ariete per scagliarla sul palo che sorreggeva la telecamera e distruggerla. Sabato i malviventi sono passati di nuovo all’azione ma ci sono andati molto più pesante, colpendo direttamente i poliziotti.

Parole di Francesco Minardi

Francesco Minardi è stata collaboratore di Nanopress dal 2016 al 2018, occupandosi principalmente di cronaca e politica interna ed estera,

Da non perdere