Palomino shock! Positivo ad un test antidoping!

E’ clamorosa la notizia che arriva direttamente dal ritiro estivo dell’Atalanta, il difensore argentino Jose Luis Palomino è risultato positivo ad un test antidoping fatto a sorpresa dalla società ed ora rischia una lunga squalifica dal calcio professionistico

Jose Luis Palomino
Jose Luis Palomino – Nanopress.it

Notizia shock in casa Atalanta, il 32enne difensore centrale di Gasperini è risultato positivo ad un test antidoping ed ora, molto probabilmente, si troverà costretto a scontare una lunga squalifica.

L‘argentino è da anni ormai un punto fermo dell’Atalanta e la sua assenza provoca grandi danni alla retroguardia bergamasca che ora multerà il giocatore ma, soprattutto, dovrà intervenire sul mercato per rimpiazzare Palomino.

Palomino, che guaio!

Jose Luis Palomino
Jose Luis Palomino – Nanopress.it

La notizia arriva direttamente da Zingonia dove l’Atalanta ha subito reso pubblica la positività del calciatore Jose Luis Palomino ad un test antidoping fatto a sorpresa dal club bergamasco.

La sostanza proibita trovata a Palomino dovrebbe essere il Clostebol Metabolita, steroide anabolizzante derivante dal testosterone.
Brutta tegola dunque per la Dea che ora dovrà essere brava a rituffarsi sul mercato per prendere un difensore in grado di sostituire il 32enne argentino.

Gasperini dopo un’annata al di sotto delle aspettative ha l’obbligo di riportare l’Atalanta ai vertici del campionato italiano per riconquistare un posto in Europa e ridare entusiasmo ad una tifoseria che da sempre vive molto da vicino le partite dei propri beniamini.
Con Ilicic ancora in dubbio la Dea spera d ritrovare presto il miglior Zapata, giocatore mancato nella seconda parte della stagione e al quale Gasperini si affida per iniziare la nuova stagione.

Ancora in dubbio la permanenza di Luis Muriel, per lui è forte l’interesse del Valencia che spera di portarlo in Spagna per rinforzare la rosa di Gennaro Gattuso.
In caso di addio di Muriel, l’Atalanta proverà a forzare le operazioni per portare in nerazzurro Andrea Pinamonti che ha espresso il desiderio di vestire la maglia dell‘Atalanta.

Il club bergamasco ora dovrà essere bravo a gestire l’impatto mediatico che avrà la questione legata a Palomino.
L’argentino andrà in scadenza di contratto la prossima estate ma per lui il futuro si preannuncia estremamente complicato, quella 21/22 infatti potrebbe essere stata l’ultima stagione a livello professionistico vista la importante squalifica che lo aspetta.
Al momento il capitano Toloi e Merih Demiral rappresentano le uniche certezze difensive di un’Atalanta che ora si prepara ad intervenire nuovamente sul mercato alla caccia di un difensore.