Palermo, panico in strada: uomo si affaccia dal balcone e spara

Attimi di panico a Palermo, dove un residente in via Gian Filippo Ingrassia ha cominciato a sparare dal balcone del suo appartamento.

Scacciacani
Scacciacani – Nanopress.it

Alcuni poliziotti sono intervenuti per fermarlo e due agenti sono rimasti feriti. La pistola si rivelerà essere una scacciacani.

Panico a Palermo

Vi riportiamo una scena davvero da far west che ha dell’incredibile ma per fortuna non ha causato feriti, solo molto panico.

Questa mattina a Palermo, precisamente nella zona di Corso dei Mille, un uomo ha sparato dal balcone della sua abitazione, verso i passanti in strada.

L’arma era una pistola ma i colpi sono stati esplosi in modo così scoordinato che nessuno è stato colpito. In seguito gli agenti di polizia scopriranno che si trattava solo di una scacciacani, comunque l’uomo è stato fermato perché potenzialmente molto pericoloso.

Atti del genere infatti, eseguiti per puro divertimento, non devono passare come normali ma essere ugualmente condannati per dare il buon esempio e scongiurare episodi analoghi in futuro.

I residenti, terrorizzati da quanto stava accadendo, hanno subito chiamato le forze dell’ordine, che sono intervenute con volanti e con alcuni uomini dei reparti speciali vista la gravità della segnalazione.

Due di loro sono stati feriti ma l’operazione ha portato all’arresto dell’uomo, dopo una breve colluttazione.

L’arresto

“Presto, correte. Un uomo sta sparando dal balcone”. Questo il riassunto delle diverse telefonate arrivate questa mattina ai Carabinieri di Palermo, che si riferivano a un appartamento in via Gian Filippo Ingrassia, una strada che collega il Corso dei Mille con via Archirafi.

Carabinieri
Carabinieri – Nanopress.it

Non è stata resa nota l’identità di questo individuo, che senza motivo, si è affacciato da balcone e ha esploso due colpi di pistola, fortunatamente andati a vuoto.

Il 65enne è stato fermato dalla polizia e quindi condotto in caserma. La casa è stata perquisita e oltre alla pistola, che si scoprirà essere una pistola caricata a salve, è stato sequestrato anche un coltello da sub.

Gli agenti hanno ascoltato a lungo i testimoni di questo episodio, i quali hanno raccontato che l’uomo è uscito sul balcone a petto nudo e con indosso solo un paio di pantaloncini.

A quel punto ha iniziato senza apparente motivo a insultare i passanti mentre fumava una sigaretta.

Successivamente ha afferrato una revolver e ha esploso due colpi, per poi appenderla alle persiane di casa.

Ovviamente in pochi minuti si è scatenato il panico nella via e sono state tantissime le chiamate alle forze dell’ordine, che intuito il potenziale pericolo sono giunte subito e in assetto tale da poter affrontare il folle armato.

Questo ha opposto resistenza e c’è stato uno scontro in cui sono rimasti feriti 2 agenti nel tentativo di disarmarlo: uno ha riportato ferite a un braccio e l’altro una contusione alla gamba.

Poco dopo, il 65enne è stato arrestato e accompagnato in Questura. Al termine degli accertamenti è stato arrestato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e minacce.