Olimpiadi 2016, Rachele Bruni dedica la vittoria alla fidanzata

Rio 2016, Rachele Bruni argento nella 10 chilometri di nuoto

Rio 2016, Rachele Bruni argento nella 10 chilometri di nuoto

Un coming out spontaneo come lo è l’amore. Rachele Bruni, argento nella maratona 10 km nuoto in acque libere, dedica la sua vittoria a Rio 2016 alla fidanzata Diletta. Per la prima volta, un’atleta olimpica dichiara la propria omosessualità e lo fa con una naturalezza che spazza via ogni polemica e ogni commento al veleno. “Ho dedicato il mio argento anche a Diletta: non ho mai fatto coming out ma non mi sono neanche mai preoccupata dei pregiudizi. Io vivo la mia vita con naturalezza“, ha dichiarato la campionessa. A chi le ha fatto notare il coraggio che ha avuto nel fare questa dichiarazione, ha risposto con altrettanta naturalezza: “Non saprei, so solo che mi è venuto naturale pensare alla mia Diletta e non ai pregiudizi della gente“.

Parole di Lorena Cacace

Da non perdere