Notte di scontri a Tirana, paura e violenza prima di Roma-Feyenoord

Immagini che non vorremmo mai vedere e che lasciano poco spazio ai commenti quelle apparse questa mattina sui telegiornali di tutto il mondo. Scontri e violenza tra i tifosi che hanno invaso la capitale albanese a poche ore dall’inizio di Roma-Feyenoord

La Polizia e la coppa della Conference League - Nanopress.it
La Polizia e la coppa della Conference League – Nanopress.it

Non è iniziata nel migliore dei modi la giornata che terminerà con la finale di Conference League tra la Roma di Jose Mourinho ed il Feyenoord.
Nella notte, la polizia locale è intervenuta per placare una rissa che ha coinvolto tifosi della Roma e olandesi.

Sessanta i fermati, sembrerebbero quattro i feriti,  ma attendiamo i dati ufficiali

I tifosi della Roma a Tirana - Nanopress.it
I tifosi della Roma a Tirana – Nanopress.it

Tanta preoccupazione a seguito degli scontri di Tirana dove, stando a quanto risulta dai giornali albanesi, sarebbero quattro i tifosi rimasti feriti (due del Feyenoord e due della Roma) e ben sessanta le persone fermate dalle forza di polizia locali.
Bottiglie, pietre e bastoni sono stati i protagonisti principali della notte albanese con un veicolo distrutto e circa dieci agenti rimasti feriti.
La polizia locale ha rinnovato l’appello già fatto nelle settimane precedenti, la violenza non può mai essere giustificata e non deve fare da cornice ad un evento così prestigioso come la finale di Conference League.

Tirana chiusa al traffico

La dedica dei tifosi romanisti a Mourinho in Albania - Nanopress.it
La dedica dei tifosi romanisti a Mourinho in Albania – Nanopress.it

Proclamato il giorno di festa, così da avere un’ampia zona pedonale, a Tirana oggi sarà limitato il traffico e saranno intensificati i controlli da parte degli organi di polizia.
Il calcio, la Uefa e le due società meritano sicuramente un ambiente sereno ed un clima di festa per potersi giocare la partita più importante della stagione.
Tanti tifosi sono arrivati ieri, tantissimi ne arriveranno oggi e, soprattutto, dalle 12 alle 20 circa i controlli sulla città saranno massimi.
Allerta alta e tanta preoccupazione, l’augurio è di godersi una partita in clima di serenità e di festa con il desiderio di andare allo stadio per incitare la propria squadra e godersi la bellezza di una partita che si preannuncia di grande qualità.