Nerone, il gatto nero che ha portato fortuna ai suoi padroni salvandoli dall'allagamento della casa

Nerone, il gatto nero che ha portato fortuna ai suoi padroni salvandoli dall'allagamento della casa

Nerone, il gatto nero che ha portato fortuna ai suoi padroni salvandoli dall'allagamento della casa

Nerone è un gatto nero speciale, a dispetto di certe antiche superstizioni, ha portato tanta fortuna alla sua famiglia: durante il forte temporale che il 4 luglio scorso si è abbattuto su Milano e la Brianza, si è svegliato nel cuore della notte e con un verso diverso dal solito ha svegliato la sua padrona per avvertirla che l’appartamento si stava allagando. La giovane coppia di Inzago ha raccontato con orgoglio la vicenda a lieto fine ai volontari del gattile Enpa di Monza, dove il gatto è stato adottato.

Nerone più che un imperatore incendiario, pare avere la stoffa da vigile del fuoco: nella notte tra il 4 e il 5 luglio, il violento temporale abbattutosi sull’area di Milano ha allagato moltissime cantine e box. Nell’appartamento della coppia di Inzago, l’acqua ha iniziato a penetrare attraverso le tapparelle semichiuse.

[npleggi id=”https://www.nanopress.it/curiosita/2016/02/17/giornata-mondiale-del-gatto-storia-di-un-animale-tanto-amato-quanto-cucinato/112195/” testo=”Giornata mondiale del gatto: storia di un animale tanto amato, quanto ‘cucinato’”]

Erano circa le 2.30 di notte, Valeria, la moglie, stava dormendo, mentre il marito era di turno al lavoro. Nerone si è accorto che il pavimento della cucina e della sala si stavano riempiendo d’acqua e così si è subito diretto dalla donna: ‘Un verso che non avevo mai sentito prima, mi sono svegliata terrorizzata’, ha raccontato Valeria. All’insolito richiamo dell’animale si è immediatamente alzata e un po’ spaventata ha seguito il gatto che l’ha accompagnata nelle stanze allagate.

La donna orgogliosa del tempestivo intervento del suo micione, si è messa a raccogliere l’acqua. Nerone ha supervisionato anche i lavori di asciugatura.

Parole di Beatrice Elerdini

Beatrice Elerdini è stata una collaboratrice di Nanopress dal 2014 al 2019, occupandosi di cronaca e attualità. Degli stessi argomenti ha scritto su Pourfemme dal 2018 al 2019.

Da non perdere