Negozi cinesi nei guai, ecco perché

Lo stilista Valentino fa causa ad una ditta cinese che vendeva a 15 euro delle scarpe del tutto simili a un suo modello.

Negozi cinesi nei guai, ecco perché

Lo stilista Valentino ha fatto causa ad una società di calzature con sede in Veneto e che ha titolari cinesi. Secondo il noto personaggio, la ditta starebbe copiando stili e modelli suoi. In particolare la polemica è scoppiata dopo che nella vetrina di un negozio cinese erano state esposte delle scarpe, che sembravano una copia identica del modello rockstud, una scarpa con il tacco e le borche. Uno dei simboli dell’alta moda è stato venduto ad un prezzo irrisorio, se facciamo il confronto con l’originale.

Le scarpe esposte nel negozio cinese, infatti, sono state vendute ad un prezzo di 15 euro. Le stesse scarpe sarebbero state vendute sia a Vicenza che a Padova. Proprio per questo sono scattate la denuncia e la causa, che vede fra le motivazioni quella della concorrenza sleale. I gestori cinesi si sono difesi dicendo di aver comprato quei modelli da un grossista a Colonia. La decisione spetterà al giudice.

Parole di Gianluca Rini

Gianluca Rini è stato collaboratore di Nanopress, Tanta Salute e Pourfemme dal 2014 al 2017, occupandosi principalmente di tematiche relative alla salute, l'ambiente, il benessere.

Da non perdere